Libri da colorare. Perchè rendono la tua vita più creativa

I libri da colorare sono diventati l’ultima tendenza, e a differenza di alcune mode, questa è effettivamente una buona pratica da coltivare.

Colorare è un’attività priva di stress che rilassa l’amigdala – il centro della paura del cervello – e porta altri vantaggi indiretti alla salute.

I libri da colorare divertono e questo potrebbe essere collegato alle loro proprietà anti-stress. Sei incuriosito? Bene questo articolo è per te. Qui troverai tutti i vantaggi del colorare, sia diretti che indiretti.

1. Gli psichiatri lo prescrivevano già 100 anni fa 

Carl Jung prescriveva infatti la colorazione di libri ai suoi pazienti di psichiatria. Non importa ciò che sceglierete di colorare, sarete perfettamente in linea con il modello terapeutico di Jung.

2. Colorare ti dà la possibilità di essere sociale, anche in un team di lavoro

L’Artista Lisa Congdon teorizza sugli aspetti sociali della colorazione, dicendo: “Penso che per le donne che non sanno come disegnare o non si sentono sicure di sé, questo è un modo per socializzare e avere un’attività che si può fare con altre persone … non hai bisogno di concentrarti molto quando devi colorare un libro, si può parlare e bere un bicchiere di vino con altre persone. “

È anche possibile creare degli eventi indetti per colorare e permettere di legare con i tuoi collaboratori o colleghi. Invece di un happy hour settimanale, provate ad organizzare una festa con tema LIBRI DA COLORARE. E ‘divertente, senza stress, e ci sono poche possibilità che qualcuno vorrà litigare con un altro per un colore.

3. Colorare permette al tuo cervello di concentrarsi

Stare dentro le righe fa mettere a fuoco, ma non è stressante. L’attività apre il lobo frontale del cervello – la casa dell’organizzazione e del problem solving – e fa concentrare, facendo dimenticare le preoccupazioni quotidiane. Essere in grado di vivere il momento è una capacità fondamentale nel nostro mondo sempre più esigente.

5. Colorare ti permette di essere chi vuoi

Il tuo libro da colorare è il tuo libro da colorare. Non importa ciò che gli altri pensano. Non devi, se non vuoi, mostrarlo a nessun altro. Nessuno deve sapere che accidentalmente hai colorato di viola una zampetta del gatto, perché pensavi che fosse parte di un altra figura. Ok? Via libera alla fantasia. Se vuoi colorare un anatra blu, fallo. Questo è il tuo tempo e lo puoi impiegare nella maniera più creativa che credi.

5+1. Colorare è decorare

Il Fai da te è un pò il must degli ultimi anni, ma non tutti hanno il tempo per fare vestiti, ceramiche e candele. Regalare invece dei libri da colorare è un’idea da considerare in questi giorni di doni: costano poco e regalerai così un momento di creatività contro lo stress del vivere moderno.
Sul serio, perché non stai ancora colorando?

aggiornato il