Pubblicità su Amazon

Come ormai risaputo e ampiamente condiviso, l’e-commerce è l’ultima frontiera della compravendita di beni e servizi. Le grandi piattaforme commerciali e le Internet company a livello mondiale sono un trampolino di lancio per tutte quelle aziende che aspirino al salto di qualità commerciale. Investire in pubblicità su Amazon è il primo passo per crescere in fretta.

Richiedi informazioni

Come funziona la pubblicità su Amazon

La pubblicità su Amazon è una vera e propria opportunità di crescita per le aziende che sono presenti sulla piattaforma ma esistono varie strategie pubblicitarie e non tutte sono confacenti alle esigenze delle singole realtà commerciali. Il primo concetto da affrontare quando si vuol far della pubblicità su Amazon che sia attiva e redditizia è quello del prodotto sponsorizzato.

Il prodotto sponsorizzato sta alla base della strategia pubblicitaria. È un annuncio pubblicitario di tipo pay per click all’interno della piattaforma di Amazon concepito per aumentare il traffico utenti e, di conseguenza, la visibilità sulle pagine di un certo prodotto. Tali annunci possono comparire sopra, sotto o a destra della Serp di Amazon.

I prodotti sponsorizzati si rivelano fondamentali nel loro impatto per la strategia di un venditore proprio perché funzionano da acceleratore di nuovi Asin (Amazon Standard Identification Number) o di quelli con traffico trascurabile. Inoltre sono molto efficaci per sviluppare la discoverability di quelle offerte con Buybox multipli. Grazie ai prodotti sponsorizzati, il fatturato è destinato ad aumentare.
Le opzioni per la promozione di un prodotto sono infinite ed ogni venditore può personalizzare la propria campagna pubblicitaria con modalità e tempistiche del tutto singolari. Può lanciare un nuovo prodotto, ne può spingere uno stagionale o, nella stessa maniera, uno di successo o un altro che invece sta subendo una flessione nelle vendite.

pubblicità su Amazon

Le modalità di targeting per l’impostazione e la gestione delle campagne di prodotti sponsorizzati su Amazon può essere sia automatica che manuale. Nel primo caso, è Amazon stesso a stabilire la pubblicazione degli annunci in conseguenza delle ricerche fatte dagli utenti sui prodotti sponsorizzati. La gestione manuale del targeting ricade invece sul venditore che decide lui stesso le parole chiave per le quali si pubblicano gli annunci.

Perché conviene pubblicizzare i prodotti su Amazon

Nel contesto del commercio elettronico possiamo senza dubbio affermare che Amazon è l’e-commerce, il canale di vendita online più conosciuto, più apprezzato e con più riscontri positivi a livello planetario. La sua clientela è talmente fidelizzata che non acquista mai su altre piattaforme. Su Amazon, comprano anche i profani del commercio elettronico.
I dati statistici riguardo la potenza di Amazon come strumento per gli acquisti online sono strabilianti. Innanzi tutto Amazon ha sorpassato Google come motore di ricerca per lo shopping. Secondo un sondaggio, su duemila consumatori, il 44% di essi cerca i prodotti da acquistare direttamente su Amazon, mentre solo il 33% di essi si serve dei motori di ricerca.
Il dato non è poi così fuori dal mondo: la sensazione del consumatore è che le ricerche su Amazon risultino più efficaci e rilevanti in quanto più mirate rispetto a quelle di Google, Yahoo o Bing per fare degli esempi. La pubblicità su Amazon, anche per le piccole e le medie imprese, ispira più fiducia.
Per dare visibilità ai propri scaffali e aumentare il flusso delle vendite, la strategia da adottare si compone essenzialmente di due fasi: intervenire nella Serp di Amazon, aumentare la visiblità dei propri prodotti e aggiudicarsi una Buy Box innalzando il tasso di conversione delle schede prodotto.
Ne consegue che, aumentando la visibilità di un prodotto, aumentano anche gli utenti che arrivano su quella scheda. Ad un numero maggiore di utenti che vedono un prodotto corrisponde un numero maggiore di vendite. Più vendite si registrano, più quel prodotto guadagna visibilità nella Serp. Un meccanismo che non manca certo di razionalità.

Quanto costa la pubblicità su Amazon?

Dati alla mano, fare pubblicità su Amazon è una strategia che generalmente ripaga l’investimento profuso. La sfumatura dubitativa dell’avverbio di modo è d’obbligo visto che l’operatività di tale procedura non è proprio alla portata di tutti. Per riuscire a imbastire un progetto di crescita con la pubblicità su Amazon è consigliabile rivolgersi a dei professionisti del settore che siano in grado di ottimizzare tutte le risorse disponibili.

pubblicità su Amazon

Noi di Nextre ci muoviamo all’interno dell’e-commerce sin da quando si è sviluppato come un settore in continua espansione e possediamo il know how per valutare al meglio le esigenze specifiche di ogni azienda. Perché nel mare magnum dell’e-commerce globale, le offerte sono multiformi e vantaggiose, questo è fuori discussione, ma saper cogliere la più idonea alle necessità di ogni realtà produttiva è mestiere di pochi.

Le tariffe pubblicitarie delle campagne sono variabile ma un utente che non si affida ad una web agency esperta, corre il rischio di gettare al vento le proprie risorse. Risulta importante conoscere bene il meccanismo d’investimento. Le dinamiche di ritorno economico non sono così immediate come potrebbero sembrare: la pubblicità su Amazon ha i suoi rischi e ovviamente vantaggi.

Tutto sta nell’individuare gli uni e gli altri con la giusta ottica. E questa è la strategia che si trova alla base del successo degli esperti di e-commerce. Costruire una campagna pubblicitaria di successo modellando entrate e uscite sul profilo commerciale dell’azienda, piccola o grande che sia, poco importa. Perché commisurare gli sforzi è una dimostrazione di maturità e professionalità che solo poche aziende di consulenza dimostrano di possedere.

Richiedi informazioni

Dal blog di Nextre
Gli ultimi articoli
vai al blog