Aumentare il traffico su un blog, gli errori da non commettere

Scrivere per pubblicare in rete è una delle tecniche di marketing che più vengono utilizzate, ma pensando al fatto per il quale tale scrittura sia sicuramente strumentale, sarebbe necessario capire come aumentare il traffico su un blog.

Spesso si pensa di stare seguendo la strada giusta per la pubblicazione di contenuti e per la loro promozione, ma possono esistere degli errori che, se commessi, possono portare a risultati opposti rispetto a quelli che ci si sarebbe prospettati.

Ecco perché sarebbe sempre necessario valutare quali possano essere tali errori, in modo da evitarli e puntare semplicemente ad aumentare il traffico su un blog.

Aumentare il traffico su un blog social 2018

Aumentare il traffico su un blog evitando la genericità

Uno degli errori che più comunemente si compiono nel momento in cui si effettui la pubblicazione di contenuti su un sito o su un blog è costituito dalla troppa genericità di ciò che viene pubblicato.

Infatti, la rete è davvero satura di informazioni e gli utenti sono sicuramente alla ricerca di chi sappia specializzarsi in un determinato settore, dando la possibilità di acquisire elementi ancora sconosciuti.

Vediamo, quindi, che per Aumentare il traffico su un blog sarà fondamentale chiedersi che cosa sia possibile offrire in modo esclusivo alla platea dei lettori, così da potersi specializzare in quella materia o in quel determinato ambito.

Nel momento in cui verrete riconosciuti come un’autorità, allora anche i vostri contenuti verranno premiati dai motori di ricerca.

Aumentare il traffico su un blog facendo condividere

Uno degli errori che potrebbero ridurre la quantità di lettori che si dedichino ai vostri contenuti potrebbe essere legato al fatto di non consentire la condivisione corretta ed immediata di quello che pubblicate.

Avete i bottoni riferiti ai maggiori social network all’interno del vostro sito? Questi sono facili da trovare, oppure un utente sarà obbligato a scorrere tutta la pagina prima di arrivarvi?

Per Aumentare il traffico su un blog sarà necessario consentire una massiva condivisione dei vostri articoli all’interno dei social network, essendo questi delle vere e proprie porte verso un pubblico vastissimo.

Aumentare il traffico su un blog suggerimenti

Aumentare il traffico su un blog inserendo i link

Il vostro blog dovrebbe cercare di spingere i lettori a visitare diverse pagine che gli appartengano, magari inserendo qualche link interno grazie al quale promuovere questo tipo di comportamento.

Proprio per evitare che un utente visiti una sola delle vostre pagine dovreste cercare di linkare differenti contenuti negli articoli che pubblicate. Ovviamente, dovrete evitare di riempire di tali collegamenti ogni vostro articolo, ma per Aumentare il traffico su un blog dovrete anche cercare di determinare una maggiore permanenza degli utenti sul vostro sito.

Aumentare il traffico su un blog con i titoli giusti

Per realizzare un buon post su un sito o un blog sarà necessario anche pensare in modo specifico al suo titolo.

Chi ricercherà le risorse che gli interessino su internet verrà, come prima cosa, attirato dal titolo dell’articolo o del post che sarà stato inserito. Per questo sarà sempre bene ragionare un attimo su quelle che potranno essere le parole da inserire nel titolo del vostro post. Dovranno essere presenti parole chiave, ma il titolo non dovrà solo essere un’accozzaglia di termini senza capo né coda.

Cercate, quindi, di essere discorsivi senza perdere quelli che sono i punti essenziali del post che andrete a presentare.

Aumentare il traffico su un blog arrivando al punto

Per aumentare il traffico su un blog sarà necessario anche evitare tutta un’altra serie di errori che si potrebbero commettere nel momento in cui si pubblichi un determinato contenuto.

Innanzitutto, al pari del titolo sarà importante anche l’inserimento di un’immagine, che spesso verrà mostrata come anteprima all’interno, ad esempio, dei social network. Cercate una foto che sia appropriata ma che sia anche in grado di calamitare l’attenzione del potenziale lettore.

Allo stesso tempo, cercate anche di capire quali tempistiche potranno essere maggiormente apprezzate dal pubblico: in quali fasce orarie i vostri articoli potranno essere letti da un numero maggiore di utenti?

Evitate, però, di creare articoli al solo scopo di guadagnare dei clic “facili”. Il clic bait, infatti, vi penalizzerà nel lungo periodo e vi porterà ad avere un’audience che, certamente, non vi seguirà a lungo.

Allo stesso tempo, per aumentare il traffico su un blog cercate di tenere sotto controllo le vostre pagine social. Nel caso in cui un utente commenti un vostro post non lasciatelo in sospeso per troppo tempo. In generale, infatti, sarebbe bene rispondere alle richieste o alle proposte nel termine di 24 ore dal momento in cui queste siano state poste.