Come spendere al meglio il budget per il digital marketing

Perché è importante il digital marketing?

Prima di rispondere a questa domanda è importante fare una premessa. Il digital marketing viene comunemente definito come l’insieme di tutte le attività di marketing adoperate per lo sviluppo di una rete commerciale. Per utilizzare un linguaggio meno tecnico, quindi, diremmo che il digital marketing riguarda la promozione di marchi, prodotti e servizi mediante forme di pubblicità digitale utilizzata per fidelizzare i clienti e per accrescerne l’affluenza.

Ma perché è importante il digital marketing? Perché nel tempo è riuscito ad affiancarsi alle strategie di vendita tradizionale e in casi sempre meno isolati è  riuscito a farlo anche da solo.

Un esempio pratico: pensando alla popolarità di alcuni eCommerce che non hanno mai avuto uno store fisico, è possibile comprendere quanto sia stata determinante la presenza di una o più figure specializzate nel settore che sapessero attrarre efficacemente la clientela attraverso strategie online. E il loro successo sta proprio in questo: nell’importanza data a un buon piano strategico e naturalmente alla giusta ripartizione del budget per il digital marketing.

Budget Per La Lead Generation

Oggi una delle maggiori esigenze per un’azienda è quella di trovare dei nuovi clienti. E per farlo non basta più avere solo un sito aziendale ma è importante anche attirare l’attenzione di un utente che naviga tra le tante opportunità che il web offre attuando una delle strategie più vincenti del digital marketing.

Stiamo parlando della Lead Generation, ovvero di un insieme di azioni di marketing volte alla  generazione di una lista di utenti realmente interessati ai servizi di un’azienda somministrati in soluzioni differenti.

Produzione di contenuti qualificati, utilizzo di social media e blog, email marketing e direct mail, pubblicità a pagamento ed eventi, sono solo alcuni dei servizi che si possono adottare per acquisire un lead.

Per generare nuovi contatti, però, è necessario attirare l’attenzione di nuovi utenti interessati con l’obiettivo ultimo di costruire un rapporto di fiducia e non con l’immediata vendita del servizio e/o prodotto.

Ma qual è il budget ideale per generare una Lead Generation? Questo forse è l’aspetto più indefinibile di tutta la questione: che costo ha, mediamente, un lead? In realtà la risposta è che non esiste una soluzione univoca, perché il budget necessario  dipende da diversi fattori, tra cui la qualità del prodotto/servizio, il settore merceologico di riferimento, il canale di acquisizione, la capacità di persuasione del messaggio ecc…

Quel che è certo, però, è che la Lead Generation tende ad essere vantaggiosa sia in termini economici sia per i risultati che si vogliono ottenere. Concentrare parte del budget su una lista già profilata di contatti interessati, infatti, aumenterà di gran lunga la probabilità di convertire in vendita il contatto ottenuto, e il risultato sarà maggiore rispetto alle strategie utilizzate senza alcun criterio di segmentazione.

Esempio logo lead generation

Budget Per Il Content Marketing

Così come avviene per la Lead Generation anche per quanto riguarda la Content Marketing Strategy è importante stabilire una linea strategica al fine di raggiungere una parte sempre più considerevole di utenti interessati ai servizi e/o prodotti di un’azienda. In realtà non è necessario disporre di grandi budget per aumentare i profitti del proprio business. Anzi, in questo campo, il budget non è affatto un requisito determinante.

Negli ultimi anni piccole e medie imprese sono state capaci di creare attorno al loro marchio grandi community di fan e follower senza investire ingenti somme di denaro. E per farlo hanno sfruttato al meglio tutti i canali social (e non solo) a loro disposizione. Blog aziendali, Youtube, Newsletter, Facebook, Twitter, e oggi anche Instagram sono alcuni esempi.

Ma come utilizzare al meglio questi canali senza investire budget spropositati? Per prima cosa i contenuti da trattare dovranno essere unici, anche nel caso in cui sarà proprio la concorrenza ad ispirare argomenti interessanti. Originalità dovrà essere la parola chiave da cui partire per costruire un’idea vincente.

Altra strategia: tenere costantemente aggiornata la community, interagendo con essa e fornendo qualche indizio sulle grandi o piccole novità in arrivo nel settore.

Inoltre, poiché tutte le attività di Content Marketing devono essere proiettate nel tempo, è importante creare sempre un piano redazionale efficace che abbia una resa a lungo termine. Anche se, maggiore sarà il numero di contenuti creati, maggiore sarà la necessità e lo sforzo di mantenere sotto controllo la situazione e avere sempre una buona panoramica del lavoro svolto.

Per quanto riguarda i social media, invece, saper sfruttare una macchina così potente e veloce, capace di raggiungere milioni di utenti potenziali clienti non costa proprio nulla. Sono proprio i social a offrire grandi possibilità di aumentare la popolarità senza spendere molto denaro.

Se poi, per le piccole e medie imprese, ottenere maggiore popolarità significa andare alla ricerca di supporti esterni alla propria sfera di attività, ben venga questa decisione. I blogger o i vlogger più influenti che abbiano un numero cospicuo di seguaci (e che soprattutto facciano parte dello stesso campo d’azione), potrebbero essere un valido supporto da non sottovalutare.

budget per il content marketing

Budget Per La SEO

Stabilire in anticipo il costo per la Search Engine Optimization (SEO) non è affatto semplice; quando si ripartisce il budget del digital marketing di una data impresa, infatti, quello relativo al posizionamento in organico risulta il più difficile da stabilire. Rispetto alle campagne pubblicitarie a pagamento, infatti, per la SEO non è possibile pianificarne il costo proprio a causa della sua natura organica, che varia in base all’ambiente, e cioè al mercato.

Per chi ha la necessità di posizionare la propria attività sui motori di ricerca, il consiglio è quello di affidarsi sempre a degli esperti certificati nel settore, anche se ciò potrebbe comportare un costo elevato rispetto ad altre offerte vantaggiose promosse in rete.

Prima di chiedere un preventivo ad una web agency per un ipotetico piano SEO, però, è importante sapere che è possibile scegliere pacchetti con soluzioni di pagamento diverse: su base giornaliera, su base mensile, oppure in base agli obiettivi raggiunti, quindi proporzionale al lavoro svolto. Sono poi da considerare anche altri elementi quali la predisposizione del sito per la SEO, la concorrenza del mercato ecc.

Stabilire il budget prima di concretizzare le strategie che afferiscono la SEO risulta quindi difficile se non si conoscono gli obiettivi e il modo di procedere. Affidarsi all’esperienza di una web agency certificata per discutere ogni dettaglio dovrà essere comunque il primo passo da compiere. Solo in un secondo momento si passerà in rassegna con le tipologie di intervento più idonee per ottimizzare la posizione del proprio sito.

Budget per la Dem

Per mettere in pratica una strategia di Direct Email Marketing (DEM), è necessario innanzitutto creare una buona campagna per sviluppare un rapporto di fiducia con i clienti e con tutti coloro che decidono di affidare i loro dati sensibili a una specifica azienda per rimanere sempre aggiornati.

Ma prima di procedere, ancora una volta sarà necessario fare i conti con il budget di partenza e verificarne la disponibilità in base alle prestazioni ricercate dal servizio.

Non bisogna considerarla solo mera newsletter, la DEM oggi è un vera e propria porta che permette a un’azienda di comunicare in maniera diretta con i suoi consumatori o con chiunque voglia semplicemente ricevere news e contenuti esclusivi.

Insomma una strategia da non sottovalutare, attraverso cui monitorare il flusso di contatti/clienti tramite delle statistiche come il tasso di lettura delle mail, numero di click, cancellazioni dal servizio, percentuale di bounce e condivisioni sui social network.

budget per la DEM

Consulenza Digital Marketing

Ovviamente, nei casi in cui non si conoscono i processi tecnici per lo sviluppo di strategie di digital marketing, è opportuno affidarsi a esperti del settore che possano fornire una Consulenza Digital Marketing approfondita ed efficace.

Contattaci, senza impegno, per richiedere un preventivo gratuito e conoscere la migliore soluzione di digital marketing per la tua attività.

Contattaci

[contact-form-7 id="5996" title="Scrivici per informazioni"]
Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
Lead generation: Cos’è e dove va fatta
Per Lead Generation s’intende un processo composto da operazioni di marketing utili per crearsi una nuova rete di clienti, in modo da poter fare...
postato il
Come usare i Facebook Ads a tuo vantaggio
L’utilizzo dei Facebook Ads è ancora piuttosto oscuro per tante persone, anche se le giuste strategie di utilizzo degli annunci all’interno di...
postato il
vai al blog