Come avere idee geniali: serve una tabella delle idee!

Avere idee è meraviglioso.  Come avere idee allora?

Hai presente quei momenti stile: ” EUREKA” sotto la doccia, durante la guida o semplicemente quando sei intento a fare altro?
Purtroppo, quando presenti le tue idee agli altri, questi spesso sono meno su di giri di te e sollevano un sacco di ‘ma’ e tutta una serie di domande. Oppure ti dicono che è una grande idea, ma dopo non succede nulla. Tutto questo è così frustrante, non credi?
Ora, perchè la maggior parte delle idee, quando sono presentate, hanno poco successo? Potrei dire che i tuoi colleghi, capi o potenziali partner sono dei dannati conservatori. Avere un sacco di idee può fare di te un creativo, ma per essere efficaci le idee innovatrici devono ottenere attuate.
Dopo aver superato la sensazione di frustrazione (di solito questo avviene in età più avanzata) ho ottenuto nel corso del tempo dei feedback e ho capito che spesso le mie idee erano inutili perché non erano pertinenti e non si adattavano alle aspettative del momento. A volte le mie idee erano troppo rivoluzionarie, troppo complesse o semplicemente troppo difficili da gestire. (A volte invece erano solamente delle stupidate)
Per essere efficace è necessario avere una specie di tabella/idee che possa risolvere la nascita di problema o realizzare un’idea che superi le aspettative di chi vi sta accanto, altrimenti non succede nulla.
È ottima per iniziare ad essere, fin dall’inizio, concreti: le tue idee dovranno soddisfare e rispondere a questi criteri.
Ecco alcune domande da cui partire per la tua tabella/idee:
Perché abbiamo bisogno di nuove idee? (Qual è il problema o la sfida);
Chi userà le idee? (Interno – esterno, chi è il target);
Dove verrà utilizzata quest’idea? ;
Cosa stiamo cercando? (Qualcosa di evolutivo o rivoluzionario per prodotti, servizi, modelli di business?);
Quando potremo attuare quest’idea? (nel 2016, nel 2017?);
Come avere idee brillanti quindi? Il modo migliore è quella di smettere di avere idee inutili e ideare nuove soluzioni semplici, che si adattino o superino le aspettative di chi ti sta intorno.