Novità Google 2017: un feed personalizzato a misura d’utente

Google ti conosce più di quanto pensi

L’ultimo aggiornamento di Google sta immagazzinando tutte le informazioni che il motore di ricerca ha racimolato dalle persone in questi anni e ora le sta usando per creare un feed personalizzato. La tua cronologia di ricerca può rivelare i tuoi interessi e deprezzamenti, e Google la osserva attivamente e la ingloba insieme alle ricerche che hai effettuato sugli altri servizi.

Il risultato è un feed personalizzato che ti aiuterà a pianificare un viaggio, per esempio, utilizzando le informazioni che hai cercato sulle mappe di Google e ti dice se c’è qualche evento che si sta verificando nelle tue vicinanze, o perché no, un Hotel dove pernottare in base ai tuoi apprezzamenti espressi in passato. Inoltre tiene conto dei video che hai guardato su YouTube per suggerirti un elenco di clip simili. Insomma, si tratta di uno strumento potente e interessante anche dal lato utente.

Il feed personalizzato per ora è solo su mobile

La scorsa settimana Google ha rilasciato questo “feed” personalizzato nelle sue principali applicazioni iOs e Android. Cosa fa questo feed? Combina le ultime notizie del giorno con gli argomenti precedentemente ricercati dall’utente. Non vi sembra un qualcosa di già visto? Assolutamente si, questo feed è abbastanza simile a quello che abbiamo già ammirato nei social media, tranne per il fatto che Google si estende oltre ai vostri amici. Quindi, il feed non si baserà solo sui contatti dell’utente ma si estenderà alle differenti preferenze di ricerca. Ovviamente verranno adottati dei filtri per limitare i contenuti fuorvianti.

Quindi, se non ti piace il contenuto, non è necessario sostenerlo per pietà o obbligo sociale. Gli utenti possono seguire e ignorare gli argomenti che non vogliono più vedere nel feed mentre navigano in rete.  Inoltre, se cerchi un argomento in particolare con insistenza, Google si assicurerà che sia implementato dal tuo feed.

Con questo algoritmo aggiornato, più veloce e più efficiente, Google utilizza la tua posizione, le tendenze globali ed il tuo comportamento di navigazione per fornirti dei contenuti che rispecchiano le tue scelte ed i tuoi gusti.

Ci sarà una scheda in alto dove le persone potranno scegliere gli interessi che desiderano seguire. Basterà cliccare il tasto “Segui” sul nome della vostra squadra del cuore, per fare un esempio, così da ricevere gli aggiornamenti rilevanti su di essa. In più, sarà possibile approfondire la tematica scelta semplicemente cliccando sui propri interessi.

google feed personalizzato
Come potete vedere, sotto il nome Stranger Things è presente il pulsante Segui per ricevere tutti gli aggiornamenti sulla serie tv

C’è ancora qualcosa da sistemare

Tuttavia, questo feed personalizzato può sembrare prepotente poiché potrebbe inglobare anche contenuti non necessari o pubblicitari che non interessano all’utente. Il portavoce di Google ha espresso preoccupazione per questo argomento ed ha affermato che alcuni “temi sensibili” come l’orientamento sessuale e la religiosità non saranno mostrati sul feed personalizzato.

In più, il feed personalizzato presenta una falla segnalata da alcuni utenti. In pratica, dopo alcune ricerche effettuate, il feed smette di correlare gli interessi e le ultime notizie con la cronologia, mostrando dei risultati limitati e non completi.

Per ora il feed è disponibile solo su mobile, ma dopo qualche revisione e miglioramento dei bug, è probabile che apparirà anche sul lato desktop. La vecchia barra di Google potrebbe diventare solo un lontano ricordo ed al suo posto potrebbero esserci tanti suggerimenti in base alle nostre ultime ricerche effettuate, posti visitati ed altro ancora.

Il feed personalizzato di Google è disponibile negli Stati Uniti da 19 Luglio 2017 ed arriverà nelle altre nazioni a breve.