Google AdWords vs Facebook Ads: la soluzione

Se sei un’azienda e vuoi raggiungere più facilmente i tuoi clienti, la rete di ricerca di Google o i feed di notizie di Facebook (Google AdWords vs Facebook Ads) sono gli strumenti che devi sfruttare al meglio per far sì che i tuoi servizi siano conosciuti più rapidamente da tutti. Attualmente Facebook conta circa due miliardi di utenti sempre connessi con milioni di aziende in tutto il mondo, così come Google AdWords che ogni giorno registra miliardi di utenti, tra cui importanti investitori a capo di grandi multinazionali.

Ma quando si tratta di annunci pubblicitari, quale piattaforma potrebbe aiutarti a fatturare più velocemente i tuoi investimenti?

Se sei curioso di sapere di più sull’eterna competizione tra i titani del web (Google AdWords vs Facebook Ads), in questo articolo troverai le informazioni necessarie per far crescere il tuo business.

Guerra tra Titani del web: Google Adwords o Facebook Ads?

Cos’è Google AdWords?

Conosciuto come il più grande motore di ricerca al mondo (secondo Business Insider vengono effettuate 2,3 milioni di ricerche al minuto), oggi Google vanta diversi servizi online messi a disposizione di miliardi di utenti che ogni giorno navigano sul web: uno di questi è l’Advertising che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google.

Google AdWords è un ottimo servizio se stai cercando di pubblicizzare la tua azienda sfruttando il traffico del motore di ricerca. Su Google AdWords, infatti, esistono diverse opzioni per far conoscere il tuo marchio ai nuovi utenti, tra cui:

  • Rete di ricerca: la rete di ricerca consente alle campagne di comparire per ricerche basate su parole chiave. Gli annunci della rete di ricerca vengono visualizzati nella parte superiore dei risultati di ricerca di Google;

  • Rete display: le campagne della rete display mostrano i tuoi annunci su siti Web quando le parole chiave sono correlate ai contenuti del sito. Questi annunci possono apparire sotto forma di video, immagini e altro;

  • Google Shopping: gli annunci Shopping sono annunci basati su eCommerce che ti consentono di presentarti per ricerche pertinenti e di alto livello basate su prodotti diretti;

  • Video: gli annunci basati su video messaggi ti consentono di mostrare annunci su siti di streaming come YouTube e anche sulla Rete Display di Google;

  • Retargeting di AdWords: Google consente un retargeting sofisticato, in modo da poter effettuare il remarketing verso quel cliente “perso” e ottenere una vendita;

Questi sono solo alcuni dei tipi di pubblicità su Google AdWords, ma in genere sono anche i più utilizzati.

Secondo Google, gli inserzionisti che decidono di sfruttare la sua piattaforma guadagnano $ 2 per ogni $ 1 speso. Ciò significa che raddoppiare l’investimento su Google AdWords conviene! Se ad esempio la tua azienda vende prodotti online tramite e-commerce, potrai facilmente approfittare delle finestre di annunci relative allo shopping su Google investendo su di esse. Se invece sei un’azienda locale e vuoi farti conoscere nella provincia in cui hai sede, potrai creare delle campagne pubblicitarie basate proprio sulla posizione; in questo caso farai riferimento alla funzione di Google Maps.

Per quanto riguarda le web agency, la soluzione migliore per indirizzare potenziali utenti/clienti al tuo sito riguarda gli annunci basati su parole chiave.  Tramite questo sistema, infatti, non solo riusciresti ad aumentare le probabilità di crescita in termini di traffico internet e di monetizzazione del tuo sito internet, ma attireresti un numero maggiore di potenziali clienti interessati ai tuoi servizi.

Cos’è Facebook Ads?

Chiunque oggi ha la possibilità di creare un account su questo social network e di utilizzarlo per incrementare il proprio business (anche su Facebook è possibile investire sugli annunci pubblicitari proprio come accade su Google).

Tuttavia esiste una differenza sostanziale tra la prima e la seconda soluzione: fare delle ricerche su Google è molto più semplice (e in alcuni casi anche più utile) che farle su Facebook.

Ciò significa che mettersi alla ricerca di una Web Agency nella provincia di Milano tramite un motore di ricerca come Google potrebbe essere un’esperienza più semplice e diretta piuttosto che affidarsi alla ricerca poco esauriente di Facebook (non tutte le aziende hanno un account o una pagina aziendale sempre aggiornata e in contatto con i clienti).

Ad ogni modo oggi Facebook ha più di due miliardi di utenti attivi mensilmente in cui è possibile trovare quasi qualsiasi target o mercato di nicchia. E con una base di utenti così ampia e diversificata, farsi conoscere investendo sull’advertising parte del proprio budget potrebbe fruttare nel tempo.

Tramite Facebook potrai raggiungere i tuoi obiettivi sfruttando diverse funzioni pubblicitarie per:

  • Promuovere il marchio della tua azienda;
  • Ottenere più contatti social tramite like e commenti;
  • Ottenere più traffico e coinvolgimento sul sito;
  • Incrementare le visite e le vendite sul tuo e-commerce;
  • Indirizzare i tuoi servizi a segmenti di pubblico specifici.

Inoltre, la spesa pubblicitaria minima è $ 1 al giorno. Ciò significa che con questo investimento potrai raggiungere 1.000 impressioni nella cronologia delle inserzioni pubblicitarie, ovvero 1000 utenti (che altrimenti non avrebbero sentito parlare della tua attività) in una sola giornata. 

Conclusioni

Scegliere una delle due piattaforme per investire e guadagnare con il sistema dell’advertising è sicuramente auspicabile, ma sceglierle entrambe lo è di più! Perché perdersi i vantaggi di Google AdWords per godere solo dell’Advertising di Facebook (o viceversa) quando puoi benissimo decidere di investire su entrambi i sistemi di pubblicità?

Come spiegato sopra, opzioni di targeting e modalità di posizionamento differenti dell’advertising di Google e Facebook possono aiutarti a capire quale sia la soluzione più affine allo scopo del tuo progetto. Tuttavia non esiste alcun vincolo per cui un’azienda debba fare necessariamente una scelta (salvo i casi di budget limitati). Per questi motivi il nostro consiglio è di investire su entrambe le piattaforme e di sfruttare la competizione che ancora oggi le vede protagonisti di una lotta continua per il primato sull’advertising: Google AdWords vs Facebook Ads.

Contattaci per scoprire le nostre soluzioni a tal proposito.