Google Local SEO: 5 punti da cui partire – Nextre Milano

Iniziamo con una premessa, la Local SEO su Google non è così semplice da attuare.

Soprattutto non si tratta di un compito facile se l’attività che vogliamo posizionare è situata in una grande città.

So bene che avete già osservato la classifica delle 3 migliori aziende (lo Snack Pack), ma prima di procedere con essa occorrerà osservare alcune cose.

Aspettate, vi ho accennato la parola Snack Pack senza spiegarvi cos’è.

Bene, rimedio subito. Conosciuto anche come “Local 3 Pack” o “Google 3 Pack“, Google Snack Pack è un’area che viene visualizzata nella prima pagina dei risultati quando viene eseguita una ricerca online locale tramite Google.

La casella Snack Pack mostra le prime 3 attività commerciali locali più pertinenti alla ricerca. La quantità di clic e traffico online generato all’interno dell’area Snack Pack è sostanzialmente superiore rispetto ai siti Web al di fuori di essa. Questo è il motivo per cui i proprietari di un’attività commerciale attribuiscono valore a questa speciale classifica.

Per spiegarlo meglio, ho fatto la prova cercando “Idraulico Milano” e Google mi ha mostrato questi determinati risultati racchiusi sotto una mappa subito dopo gli annunci a pagamento. Qui appare la videata Snack Pack, che è quella seguente:

Snack-Pack di Google Seo Local
Snack-Pack di Google

La brutta notizia che vi sto per dare è che questi risultati della mappa sono influenzati da cose completamente al di fuori del nostro controllo.

Uno dei fattori di classificazione primari è la posizione geografica dell’individuo che effettua la ricerca e le preferenze dell’utente in base alle esperienze precedenti.

Per esempio, se una persona ha chiamato un idraulico della zona mesi fa e lo ha ben valutato (senza aver scelto altri idraulici in precedenza), questo sarà incluso nello Snack-Pack.

Dato che questo fattore di ranking è incontrollabile, non è opportuno dedicare troppo tempo ad esso. La cosa migliore da fare è configurare al meglio Google My Business per dare a Google tutti gli elementi migliori per inserire la nostra attività sulla casella Snack-Pack.

Chiusa la parentesi Snack-Pack, ho messo insieme un elenco con le cinque migliori strategie Local.

Attenzione, implementare correttamente questi 5 punti vi darà maggiori possibilità di finire nell’ambito Snack-Pack.

1. Creare una reputazione attraverso le recensioni

Il consumatore moderno è un individuo esperto e ben informato che, il più delle volte, controlla le recensioni dei clienti/feedback su qualsiasi prodotto/servizio/esperienza che sta prendendo in considerazione.

È quindi fondamentale creare una solida reputazione attraverso siti Web e piattaforme pertinenti all’azienda.

Le piattaforme rilevanti potrebbero essere TripAdvisor, Yelp, Booking, FourSquare, ecc. Ricorda di presenziare nelle piattaforme attinenti al tuo settore ma non dimenticarti di Google My Business poiché è spesso il primo punto di riferimento per le persone che cercano una determinata attività.

Per presenziare non mi riferisco solo alla creazione del profilo. Occorre incoraggiare i clienti a scrivere le loro esperienze. Un piccolo poster nel proprio punto vendita che incentiva le recensioni non sarebbe una cattiva idea. Ovviamente anche lo staff dovrà incoraggiare i clienti a scrivere un feedback. È possibile sfruttare anche il proprio database e inviare una mail ai clienti che hanno di recente effettuato un acquisto e che non hanno manifestato reclami di alcun tipo.

Recensioni Google Local SEO
Le recensioni su Google

L’unica cosa da evitare è incentivare in modo inappropriato i clienti a scrivere una recensione (offrendo loro uno sconto o pagandoli per farlo). Questa è considerata come una cattiva pratica dalle piattaforme e potrebbe penalizzare l’azienda. In ogni caso, se stai facendo un buon lavoro con i clienti, gli stessi saranno ben contenti di scrivere una recensione.

2. Sfruttare i social media

I social media sono un ottimo metodo per interagire con i clienti attuali, nuovi e potenziali.

Ovviamente occorre scegliere la piattaforma più adatta per la propria attività.

Perché è importante presenziare sui social? Non solo è un ottimo modo per entrare in contatto con i clienti locali, ma anche per ottenere un’ampia visibilità e acquisire nuovi fan. Questa si raggiunge organicamente o tramite campagne a pagamento mirate.

Google Local SEO - Nextre Pagina Facebook
La pagina Facebook di Nextre

Raggiunto un buon numero di follower, troverai i social media utili piattaforme per condividere molte informazioni sulla tua attività che potrebbero essere altrimenti impegnative tramite il solo sito web o attraverso i risultati organici.

Nuovi prodotti, sconti, prossimi eventi ecc… tutte queste informazioni appariranno istantaneamente sui feed social dei tuoi clienti.

3. Non dimenticare le directory presenti online

Un altro modo in cui molte persone trovano le aziende nella loro area locale è attraverso le directory online.

È facile pensare che tutti utilizzano Google e nient’altro. Ma non è sempre così.

Sebbene Google domini il settore, ha l’onerosa responsabilità di scansionare l’intera rete e talvolta restituisce risultati che non sono pertinenti e/o mancano quelli dei siti che non sono ottimizzati.

Una directory online è solitamente più mirata e specifica, e le migliori sono molto facili da navigare e questo è il motivo per cui le persone si rivolgono a loro.

Google Local Seo - ProntoPro
ProntoPro come altre sono ottime directory per trovare idraulici nella propria città

Proprio come i siti di recensioni e le piattaforme di social media, è importante essere inseriti in tutte le directory che sono rilevanti per la propria attività. È bene ricordare che il nome, indirizzo e numero di telefono (NAP) siano coerenti su tutte le directory in cui si è presenti. Ci vuole un po’ di sforzo per apparire nelle directory giuste, ma vedrete che quelle ore frutteranno nel modo giusto.

4. Connettiti con la tua comunità

Bisogna sempre ricordare che le persone non vivono la loro intera vita su Internet… beh, non ancora comunque.

Nulla batte il rapporto faccia a faccia, quindi è indispensabile entrare in contatto con la comunità.

Google SEO Local - Face 2 Face

Alcuni modi utili per farlo sono la frequentazione dei mercati locali o le fiere commerciali (se appropriate per il proprio business).

Un altro fattore da considerare è quello della sponsorizzazione di un evento locale o una causa di beneficenza. Se riesci a mostrare le tue preoccupazioni, la comunità avrà maggiori probabilità di sostenere la tua causa. Questi tipi di eventi si possono sponsorizzare anche sui social media.

5. Crea alcuni contenuti local per il tuo sito web

Se vuoi dare al tuo sito un senso più locale potresti iniziare a creare alcuni contenuti mirati. Racconta la tua storia e spiega perché la tua località è parte integrante della tua attività. La tua città ha influenzato o è rappresentata nei tuoi prodotti in qualche modo? Stai usando prodotti o fornitori locali?

Google Local SEO Milano
Abbiamo creato un contenuto mirato per apparire nella prima pagina di Google sulla città di Milano.

Questi aspetti dovrebbero essere molto evidenti sul tuo sito web. Potrebbe valere la pena avere una sezione blog in cui è possibile approfondire queste tematiche in modo più dettagliato. E grazie ad esso, potrai condividere questi contenuti sui social media e mostrare a tutti quanto è importante la tua località per la tua attività.

Conclusione

Come dichiarato nell’introduzione, ottenere lo snack pack può diventare una battaglia in salita e incerta su molti fronti, ma essendo pro-attivi su tutti i campi è possibile avere un’ottima presenza sul fronte locale.

Ovviamente vi invitiamo a richiedere un preventivo gratuito in ottica consulenza SEO, soprattutto se avete dei dubbi su alcuni procedimenti che potrebbero essere meglio definiti da alcune figure esperte.

 


Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
Come usare Yoast SEO nel 2018
Yoast è tra i plugin più utilizzati per la SEO nel 2018. Chi si occupa di SEO non può non conoscere Yoast perché quando si sta realizzando un...
aggiornato il
vai al blog