Come usare i Facebook Ads a tuo vantaggio

L’utilizzo dei Facebook Ads è ancora piuttosto oscuro per tante persone, anche se le giuste strategie di utilizzo degli annunci all’interno di questo famoso, e ormai indispensabile, social network potrebbero davvero fare la differenza nel tuo business.

Infatti, i Facebook Ads sono un modo vincente, e anche abbastanza semplice, per andare a raggiungere una platea molto ampia di potenziali clienti, e per portare a loro quella che può essere la conoscenza riferibile ai prodotti e ai servizi da te offerti.

Molti imprenditori, e anche piccoli lavoratori in proprio, hanno già sperimentato l’utilizzo delle Pagine Facebook e dei Facebook Ads, ma in tanti casi lo hanno fatto con una scarsa consapevolezza e senza conoscerne tutte le specifiche e le caratteristiche in grado di migliorare notevolmente il business e il rapporto con la clientela.

Ecco, quindi, le strategie migliori per utilizzare i Facebook Ads a vostro vantaggio:

Creare un target dei vostri follower

Tra le strategie da applicare all’uso consapevole dei Facebook Ads c’è sicuramente quella della targetizzazione, cioè della possibilità che questi social offrono di conoscere a fondo quelli che siano i gusti dei propri follower e anche di tutte le altre persone che, in un modo o nell’altro, si occupino di interagire con voi, con la vostra pagina e il vostro profilo.

Solo partendo da questo elemento preliminare potrete iniziare ad usare i Facebook Ads in un modo effettivamente fruttuoso.

Per iniziare, quindi, cercate di creare un rapporto, analizzando i dati (anche con gli strumenti che lo stesso Facebook vi offre) riferiti all’audience che vi abbia contattato, o che abbia interagito con voi, durante l’anno appena trascorso.

Potrete farlo proprio andando a valutare ciò che il social network abbia già aggregato a livello di dati statistici.

Ad esempio, capirete quale sia la fascia di età che più si sia interessata a voi, se il vostro prodotto o servizio interessi più alle donne o agli uomini e così via. Potrete anche capire se la pagina sia stata costruita in modo da essere trovata dalle persone giuste, oppure se siano necessari degli interventi ulteriori per evitare che i consumatori si sentano confusi da ciò che offrite.

Partendo da questi dati iniziali potrete cominciare, quindi, a valutare una strategia molto più completa e “pungente” nell’utilizzo dei Facebook Ads.

Creare dei Facebook Ads che siano “amichevoli”

come usare i Facebook Ads

A nessuno piace essere bombardato dalla pubblicità e avere continuamente la pagina di Facebook invasa dagli annunci. Per questo motivo, una delle strategie migliori per fare sì che i vostri Facebook Ads siano efficaci sarà quello di “mascherarli”.

Dovrete cercare di creare degli annunci che siano percepiti dal pubblico in modo quasi “amichevole”, con un linguaggio appropriato e con anche delle informazioni utili, che possano davvero interessare le persone che andranno a leggere il vostro Ad.

In un primo momento vi potrà sembrare di realizzare qualcosa di inutile dal punto di vista della pubblicità, ma se seguirete questa strada sarete già nella direzione giusta.

Infatti, i contenuti di questi Facebook Ads saranno meno  “promozionali” nel senso stretto del termine, ma arriveranno dritti al punto che vorrete raggiungere con i vostri potenziali clienti. Questo tipo di approccio funziona in modo particolare con tutti quei brand che sono rappresentati da una  persona sola: ad esempio, nel caso in cui vogliate vendere il vostro servizio di consulenza ai privati.

Create una sequenza di Facebook Ads

come usare i Facebook Ads

Per utilizzare al meglio i Facebook Ads non dovrete limitarvi ad un intervento ogni tanto, sperando che questo possa davvero portare da voi i clienti tanto ricercati e che possa essere letto dalle persone giuste.

Certo, questo ogni tanto capiterà, ma voi dovrete cercare di giocare d’anticipo e di creare una sequenza di Facebook Ads che vi possa aiutare in modo concreto ad avere un flusso costante di clienti.

Per questo, nella vostra strategia dovrà esserci anche la previsione della necessità che un cliente, dopo aver letto il vostro annuncio, non solo segua la vostra pagina, ma continui ad interessarsi a ciò che offrite a lungo termine.

Dopo ogni applicazione pratica dei Facebook Ads dovrete, quindi:

  • Valutare in concreto la portata dell’annuncio;
  • Controllare in quale modo il vostro annuncio sia riuscito a raggiungere l’audience;
  • Vedere l’impatto sulle diverse fasce di popolazione del vostro Ad;
  • Prevedere delle strategie apposite per approfittare positivamente di questa situazione;

Quindi, ad esempio, dopo aver creato il vostro primo annuncio, potrete realizzarne un secondo specificando, nel momento in cui vi occuperete della sua promozione, la vostra volontà di andare a contattare le persone che siano risultate interessate alle vostre attività sin dal primo momento.

Così non andrete né a sprecare tempo, né ad investire le vostre risorse economiche in Facebook Ads che potrebbero non andare da nessuna parte e che non vi porterebbero la quantità di clientela che voi vorreste avere alla conclusione di una specifica campagna pubblicitaria sui social.

Contattaci per scoprire le nostre soluzioni riguardo al digital marketing

Contattaci