Work Life Balance resettalo e riparti. Segui questi 6 punti

Work Life Balance: Orari di lavoro sempre più flessibili nell’arco della giornata, ed impegni ravvicinati, impediscono a diverse persone di trovare il giusto equilibrio tra vita privata e professionale. Questo può portare allo sviluppo di tensioni in famiglia, con inevitabili ripercussioni a livello lavorativo. Per interrompere questo circolo “vizioso” è sufficiente seguire 6 semplici consigli relativi al work life balance; permetteranno di migliorare se stessi e di rendere più piacevole ogni momento della giornata.

Maggiore attenzione alle persone amate

In base a studi recenti, in punto di morte molte persone finiscono per rimpiangere principalmente due aspetti della propria vita: la perdita della giovinezza e la compagnia della famiglia. In particolare, permane la delusione di non aver dato alle amicizie il tempo che avrebbero meritato. Quanto appena detto dovrebbe far riflettere chi è abituato a trascorrere molte serate in ufficio, inducendolo a programmare gli impegni per lasciare spazio alla famiglia e alle amicizie.
Cementare i rapporti significa trovare il tempo per cenare con la famiglia ogni sera, e uscire con gli amici almeno una volta a settimana. Questo consentirà di avere un importante supporto quando le giornate lavorative si riveleranno più pesanti del solito.

Imparare a suonare uno strumento

Può sembrare un consiglio fuori luogo, ma apprendere come suonare uno strumento si rivela molto utile per chi è facilmente soggetto a stress. Inoltre, riuscire a padroneggiare una chitarra o una tastiera può rendere più consapevole una persona delle sue capacità. Questo, successivamente, si rifletterà in una maggiore capacità nel fissare gli obiettivi, nel pensare in modo flessibile e nel risolvere i problemi.
Se l’idea di iniziare a suonare uno strumento musicale può apparire eccessivamente pretenziosa, è sufficiente iniziare da uno degli strumenti più semplici, l’ukelele, limitandosi a 20 minuti di pratica giornaliera.

Tornare a rispettare i cicli del sonno

Inevitabilmente, in periodi nei quali il lavoro costringe a sopportare livelli di stress molto elevati, è difficile riuscire a dormire le ore necessarie per ritemprarsi dalla fatica, sia essa fisica o psicologica. Difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni o vera e propria insonnia sono disturbi molto comuni. Diventa estremamente importante, in questi casi, porre attenzione a tutti quegli elementi che possano garantire un sonno di qualità. Verificare, pertanto, non solo la qualità del materasso su cui si riposa, ma anche riprogrammare gli impegni giornalieri per ottimizzare il tempo da dedicare ad una bella dormita.

Trascorrere del tempo all’aria aperta

I vantaggi del passare qualche ora immersi nella natura sono ormai ben documentati; si allevia lo stress, i pensieri appaiono più chiari e si ottengono benefici anche a livello di creatività. I risultati sono ancora maggiori per le persone costrette a vivere la maggior parte del proprio tempo in città. Una giornata trascorsa lontano dallo smog può rinfrescare lo spirito. Se il tempo a disposizione non lo consente, pranzare in un parco posto nelle vicinanze dell’ufficio si rivela un’alternativa valida.

Mettersi al servizio della comunità

Terminata la giornata lavorativa, molte persone non vedono l’ora di rilassarsi per ricaricare le batterie. Se questo è un comportamento perfettamente condivisibile, riuscire a trovare il tempo e la voglia per aiutare gli altri darà maggiore energia ad ogni aspetto della vita e porrà nuovi obiettivi. Dedicarsi al volontariato potrà anche portare a ridefinire i propri progetti, e ad organizzare al meglio le ore libere.

Rimanere attivi

Quando il lavoro costringe a rimanere seduti alla scrivania tutto il giorno, è importante spezzare la monotonia effettuando qualche esercizio fisico. È sufficiente uscire per una passeggiata nella pausa pranzo, oppure alzarsi per pochi minuti al termine di ogni ora lavorativa. Questo non solo eviterà ai muscoli di intorpidirsi, ma consentirà anche di focalizzarsi sul lavoro una volta tornati operativi.