Big Data Analytics: perché un’azienda non può farne a meno

L’attività di Big Data Analytics è di fondamentale importanza, per un’azienda che punta ad essere competitiva nel proprio settore di mercato. Per stare al passo con la concorrenza, infatti, oggi non è più sufficiente garantire prodotti e servizi di qualità. E’ necessario saper prevedere in che direzione si muove il mercato, quali sono le preferenze dei consumatori e in quali aspetti è possibile migliorare la propria azione d’impresa.

Per ottenere queste informazioni, un’azienda moderna non può prescindere da un’efficace attività di analisi dei dati, che consenta di esaminare in profondità anche i dati apparentemente poco significativi, per estrarne informazioni utili ad indirizzare le decisioni dirigenziali.

 

Nextre - Big Data Analytics

Come passare dai dati alle informazioni

Ogni settore dell’organizzazione aziendale genera quotidianamente una serie di dati, scaturenti dalle operazioni effettuate. Acquisti e vendite, gestione del magazzino, offerte promozionali alla clientela, investimenti, gestione dei costi fissi e di quelli variabili: tutte le diverse dinamiche aziendali sono riassumibili in termini di dati, nei quali viene storicizzata l’attività d’impresa.

Ma questi dati, poi, hanno bisogno di essere interpretati, e non sempre è agevole estrarre le informazioni che contengono. Nextre, specializzata in Big Data Analytics, è in grado di raggrupparli in maniera significativa, di confrontarli e di interpretarli, per scoprirne le relazioni nascoste.

I vantaggi offerti da un’approfondita analisi dei dati

Tutti i risultati dell’attività aziendale sono il frutto di cause ben precise, ma non sempre altrettanto evidenti. L’analisi dei dati ha proprio lo scopo di individuare i rapporti di causa ed effetto interni alle dinamiche dell’azienda, per consentire a quest’ultima di imparare dall’esperienza e ottenere esiti sempre migliori dalle proprie azioni.

Nextre - Big Data AnalyticsIn fondo, ogni sistema produttivo presenta delle criticità, sotto forma di costi, sprechi nascosti e inutili perdite di tempo e risorse: comprendere i dati significa anche sapere ottenere le informazioni necessarie per capire dove è necessario intervenire ed apportare gli opportuni correttivi all’azione aziendale.

Quali fattori influenzano un determinato scenario di mercato? Da cosa è dipeso un precedente successo o fallimento?

Solo un organico studio dei dati può rivelarlo, attraverso l’estrazione di dati da insiemi eterogenei e la loro aggregazione in gruppi più significativi. L’obiettivo finale è quello di prevedere per tempo gli scenari futuri, in modo da indirizzare tempestivamente le decisioni manageriali verso gli obiettivi più proficui.

Analizzare, conoscere, realizzare profitti

Essere competitivi significa conoscere le dinamiche che regolano il settore di mercato in cui si opera: ecco perché un’attenta analisi e un’esauriente attività di reportistica devono favorire la previsione di comportamenti e risultati.

Solo utilizzando sofisticati software dedicati è possibile gestire tutti questi aspetti in maniera ottimale, attraverso piattaforme di lavoro che rendano intuitivo il lavoro di elaborazione dei dati.

Per questo, le moderne aziende non possono rinunciare a dedicare un’importante parte delle loro risorse all’attività di Big Data Analytics: si tratta di un investimento intelligente, che restituisce, in breve tempo, un significativo incremento della redditività.

 

Se vuoi saperne di più sulle piattaforme di Big Data Analytics:Software di Analisi Pentaho

Dal blog di Nextre
Articoli inerenti a Big Data Analytics
La cura per il cancro si chiama Big Data?
Con i Big Data cureremo il cancro: meno esami e terapie inutili, ma digitalizzare non basta, occorre saper interpretare i dati clinici di ogni malato...
aggiornato il
Come i Big Data possono migliorare le app mobile
È davvero possibile immaginare che i Big Data possano migliorare le app mobile? In che modo possono influenzarle? Con ben 4,77 miliardi di utenti...
aggiornato il
4 motivi per cui scegliere Big Data Hadoop
Nel corso degli ultimi 10 anni (nello specifico da qualche anno a questa parte), enormi società come Google, Yahoo!, Amazon e Facebook hanno...
postato il
vai al blog