Sviluppo eCommerce

Sviluppare, gestire e integrare continuamente una piattaforma eCommerce di ultima generazione significa conquistare una posizione di primissimo piano sul mercato puntando sulle potenti armi dell’innovazione e della competitività. Non esiste attività, al giorno d’oggi, che non sia passibile di trasformazione in commercio elettronico con tanto di back office online, posizionamento sui principali motori di ricerca e strategia social, dove attualmente si giocano le maggiori chances di successo di qualsiasi idea, progetto, business di nuova generazione.

Cosa serve per uno sviluppo eCommerce vincente?

Servono strumenti semplici, pratici ed efficienti per costruire un sito moderno, appetibile e gradevole sotto ogni punto di vista, a partire dalla veste grafica che deve garantire la massima fruibilità dei contenuti proposti all’utente interessato all’acquisto o allo scambio. Prima ancora, occorre fare affidamento su dati certi e un supporto affidabile in tema di analisi del target di riferimento, a meno che non si voglia rischiare il salto nel vuoto ad occhi chiusi: soltanto avendo dal primo momento bene in mente la tipologia di prodotto da vendere e il potenziale bacino d’utenza, si getteranno le basi per un solido store online.

 

Nextre Milano: soluzioni e sviluppo eCommerce

Perché lo Sviluppo eCommerce

Non è scegliendo una piattaforma standard oppure investendo soldi alla cieca, magari dopo una frettolosa fase di progettazione a tappe forzate, che si ottengono grandi risultati in settori più o meno strategici, ma la sfida va pianificata step by step con l’ausilio di partner qualificati in grado di seguirne costantemente il percorso.

Le opportunità, per chi decide di dedicare risorse, energie e mezzi nella vendita online, sono talmente significative da non prevedere limiti all’espansione di un’attività in rete, a patto che appunto si prenda la direzione giusta sin dai primi passi. In parole povere, nulla dovrebbe mai essere lasciato al caso!

Un ruolo fondamentale lo ricopriamo noi di Nextre che, dall’inizio alla fine dell’esperienza di business online, ci occuperemo dello sviluppo di soluzioni tecnologiche su misura, sostenendoti nella crescita del tuo business online passo dopo passo.

 

Nextre Milano: soluzioni e sviluppo eCommerce

Gli strumenti vincenti di un eCommerce

Dalla programmazione del software al decollo con le attività di web marketing, nessun aspetto sfuggirà alla lente d’ingrandimento dei nostri professionisti. In tale ottica, la scommessa su un enterprise open source di straordinario valore, completo e scalabile come Woocommerce, sembra davvero poter centrare uno per uno gli obiettivi più ambiziosi prefissati da un eCommerce: la vendita.

Il vero segreto di un modello virtuoso sta anche e soprattutto, nel saper mettere a proprio agio l’utente tramite procedure di accesso e interazione rapide, sicure al 100% e sempre aperte ai sistemi di pagamento a maggiore diffusione, non senza un occhio di riguardo al mercato internazionale e alle strategie di cross-sell e up-sell. La gestione ottimale del servizio passa poi da un’equilibrata e funzionale organizzazione della rete di import/export, degli ordini, delle fatture e anche dei cataloghi. Si otterrà così, sfruttando fino in fondo le enormi opportunità offerte dallo sviluppo di soluzioni eCommerce, un sistema ad altissimo grado di efficienza, che non dovrà avere nulla da invidiare, dimostrandosi anzi preferibile alla prova dei fatti, ai quelli tradizionali in uso da sempre ai negozi fisici.

Qual è la migliore soluzione eCommerce del mercato

Di soluzioni ne esistono tante ma le più gettonate sono anche quelle più conosciute e apprezzate da coloro che hanno deciso di investire in un negozio online. Questo non solo significa che è assolutamente semplice iniziare a vendere online senza nessuna barriera di costi legati alla piattaforma, ma che sono disponibili anche estensioni (sia gratuite che a pagamento) per migliorare l’esperienza del cliente che utilizza il sito.

WooCommerce per esempio, è una delle soluzioni più interessanti, del tutto gratuita e disponibile per chiunque. Si tratta di un plugin che viene installato per la gestione degli eCommerce su WordPress. Grazie a WooCommerce è possibile creare le pagine necessarie al funzionamento del negozio online in maniera del tutto automatizzata, aggiungere, eliminare e aggiornare i prodotti ed i loro dettagli, aggiustare i prezzi o creare perfino delle offerte limitate nel tempo o dedicate a particolari clienti. Inoltre, WooCommerce è stato studiato per gestire le impostazioni di spedizione, applicare la tassazione, indicare la valuta d’acquisto e molto altro ancora.

Sviluppo eCommerce

 

 

La seconda soluzione eCommerce da tenere in considerazione prende il nome di Magento Commerce Platform. Si tratta di una tecnologia completa, stabile, elastica e scalabile per progetti ecommerce B2C e B2B, disponibile in versione Community per i progetti meno complessi, o nella versione Enterprise per chi cerca performance, fault tolerance e desidera offrire un livello di servizio premium. Magento è un CMS Open Source impiegato per la realizzazione di siti e-commerce. La sua popolarità è aumentata in modo esponenziale e ora è uno dei CMS più usati in tutto il mondo. Le interfacce front-end e back-end di Magento sono dotate di un supporto multilingue e non serve un’esperienza pregressa nel CMS per iniziare a utilizzarlo. Tra le altre particolarità, Magento possiede anche la caratteristica di poter scegliere differenti metodi di spedizione come USPS, FedEx o UPS, e tanti sistemi di pagamento, come Paypal, carte di credito o contrassegno… A questo aggiungiamo che la piattaforma presenta oltre 2.000 estensioni che offrono l’aggiunta di funzionalità e processi che coprono praticamente ogni esigenza garantendo quindi un elevato grado di scalabilità dei progetti.

Per ultimo, ma non per questo meno importante rispetto alle soluzioni precedenti, vi segnaliamo un’altra importante piattaforma eCommerce opensource molto facile da utilizzare, ricca di funzioni già integrate e di uno store con moduli aggiuntivi per integrare applicazioni. Prestashop è una piattaforma in grado di supportare oltre 40 differenti lingue e con un sistema di email automatico ai clienti. Inoltre, si possono integrare differenti forme di pagamento in modo sicuro, gestire il magazzino, l’iscrizione dei clienti e gli ordini. Dal 2007, Prestashop ha rivoluzionato l’industria dei software per la vendita online, portando una visione user friendly in un panorama dominato dalla complessità all’approccio della gestione di un negozio online. Ci sono oltre 310 funzionalità già integrate nelle versione base, funzioni come l’anteprima dei prodotti, i banner promozionali, il cross selling e un’avanzata reportistica per la vendita.

Sviluppo eCommerceServe una guida per sviluppare un sito eCommerce

Se il tuo scopo è letteralmente quello di realizzare un sito internet, allora sarà sufficiente affidarsi a un programmatore. Il risultato rispecchierà senz’altro l’immagine che avevi ipotizzato, potrà avere un design accattivante e tutte le funzioni necessarie.

Se però quello che cerchi è un sito efficiente, pronto per essere indicizzato e posizionato dai motori di ricerca e che venda con successo, allora avrai bisogno di rivolgerti ad una Web Agency . In altre parole, dovrai affidare il tuo progetto a chi è in grado di fornirti un servizio specifico di SEO per eCommerce.

Spostare o almeno ampliare il proprio business su piattaforme eCommerce è stato utile e sicuramente lo è ancora, ma non basta più avere un semplice “sito col carrello” e qualche prodotto esposto in qualche vetrina virtuale per avere successo.

Sviluppo eCommerceLa normativa per i siti eCommerce

Le piattaforme eCommerce hanno spinto diverse aziende a nuovi modi di fare marketing. Attraverso forme di disintermediazione hanno fatto sì che il consumatore potesse avere accesso a beni e servizi in qualsiasi momento della giornata e reso quella che era nata come una semplice presenza online di un’attività commerciale in un eCommerce vero e proprio.

Tuttavia, chi si occupa di vendita tradizionale e decide di integrarla con un modello di vendita online deve sapere che questa non è un’attività da improvvisare e che esiste una normativa a tutela del marketer e del consumer, che regola i processi di vendita.

Fondamentale è il rilievo del Decreto Legislativo 9 Aprile 2003, n.70, atto-fonte di recepimento nell’ordinamento italiano della Direttiva 2000/31/CE «relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione, in particolare il commercio elettronico, nel mercato interno».

È possibile individuare così una serie di disposizioni dettate a tutela sia del venditore che del consumatore ed è all’articolo 7 che vengono elencate le informazioni che il marketer deve rendere «facilmente accessibili, in modo diretto e permanente» per rendere un sitoeCommerce a norma di legge.

Di seguito riportiamo gli elementi desunti dalla normativa che regolano un sito eCommerce:

IDENTITA’: I primi punti dell’articolo sono relativi alle generalità del venditore quali nome/denominazione, recapiti per poter contattare l’azienda, codice fiscale/partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese (un registro informatico e pubblico, che contiene le informazioni giuridiche ed economiche di tutte le imprese italiane, che operano sul territorio nazionale). Se si tratta di attività soggette a licenza, autorizzazione o concessione, poi, occorre che siano forniti gli elementi di individuazione, nonché gli estremi della competente autorità di vigilanza. Ulteriori informazioni occorrono se invece ci si trova in presenza di professioni regolamentate: in questo caso, infatti, occorrerà indicare l’ordine professionale o l’istituzione analoga presso cui il prestatore sia iscritto e il numero di iscrizione, nonché il titolo professionale di cui si è in possesso e le norme professionali e gli eventuali codici di condotta vigenti, specificando le modalità di consultazione.

PRODOTTO: Il prodotto/servizio va descritto in modo accurato e fra le informazioni riportate bisogna prestare particolare attenzione nei confronti delle caratteristiche principali. Se il bene o servizio offerto risulta soggetto ad autorizzazione o l’oggetto della prestazione è fornito sulla base di un contratto di licenza d’uso (ad esempio, nel caso di contenuti digitali), occorrerà l’indicazione analitica delle attività consentite al consumatore e al destinatario del servizio.

PREZZO: Il prezzo del servizio/prodotto venduto va inserito in tutte le sue componenti e poi come complessivo; le componenti del prezzo sono le imposte, spese di spedizione e consegna e tasse postali. Di queste vanno indicate le modalità di calcolo e l’eventuale addebito al consumatore.

PAGAMENTO E TEMPI DI CONSEGNA: Le modalità di pagamento, per rendere un eCommerce a norma di legge, vanno chiarite fornendo le eventuali restrizioni relative alla consegna e ai mezzi di pagamento accettati. Il pagamento determina inoltre la conclusione del contratto di vendita e la sua comunicazione deve avvenire attraverso un “mezzo durevole” come ad esempio la mail di riepilogo dell’acquisto con identificativo dell’ordine.

COMUNICAZIONE COMMERCIALE: Per avere un sito eCommerce a norma di legge, gli eventuali messaggi pubblicitari – oltre ai requisiti generali – veicolati attraverso il sito di eCommerce devono obbligatoriamente contenere, sin dal primo invio, in modo chiaro e conciso, una specifica informativa atta ad evidenziare:

  • comunicazioni commerciali;
  • sconti, premi, omaggi, concorsi o giochi promozionali, con le relative condizioni di accesso.

DIRITTO DI RECESSO: A norma dell’art. 52 del Codice, infatti, il consumatore dispone di un periodo di 14 giorni entro il quale recedere dal contratto. Il termine decorre per i contratti di servizi dal giorno della conclusione del contratto, mentre per quelli di cessione di beni dal giorno della consegna.

 

Vuoi avere maggiori informazioni sulla tecnologia che utilizziamo per lo sviluppo eCommerce?
Scopri le nostre proposte per la vendita online dei tuoi prodotti.

Dal blog di Nextre
Articoli inerenti a e-Commerce
vai al blog