SEM (Search Engine Marketing)

Quando si parla di SEM (Search Engine Marketing) o Paid Search si fa riferimento all’attività di veicolazione di traffico di qualità su un sito web con l’obiettivo di aumentare le conversioni. L’attività di SEM si svolge essenzialmente in tre fasi:

  • lo studio del target di riferimento, in particolare in relazione alle abitudini di navigazione,
  • l’individuazione delle keywords o parole chiave che l’utente usa per la ricerca di determinati prodotti e servizi,
  • la redazione di un piano strategico che garantisca un ritorno sull’investimento.

La strategia SEM oggi fa affidamento su servizi di successo come quelli offerti da Google Adwords, uno dei più celebri Pay per Click, che permette di acquistare annunci sponsorizzati sui motori di ricerca e ricevere un pagamento esclusivamente sulla base dei click realizzati.

richiedi informazioni

Come funziona una campagna Paid Search

Il funzionamento di una campagna Paid Search è molto semplice: dopo che l’utente ha inserito nella barra di ricerca le parole chiave relative al contenuto di suo interesse, denominato query, il motore di ricerca restituisce due tipologie di risultati, quelli organici e quelli sponsorizzati. Nel momento in cui l’utente decide di cliccare sull’annuncio sponsorizzato, facilmente individuabile grazie al diverso colore di background, si genera una retribuzione pubblicitaria che sta alla base del Pay per Click o Keyword Advertising.

 

 

Come farti conoscere sulla rete Display di Google Adwords

Google dispone di una Rete Display efficiente ed efficace in grado di raggiungere più dell’80% degli utenti online. Non solo, grazie alla presenza di siti partner, tra cui Gmail e Youtube, Google rappresenta oggi una delle vetrine virtuali più potenti del mondo per far conoscere il proprio business e aumentare la Brand Awareness.

Definire la propria presenza e visibilità su Google è possibile in particolare grazie all’attività di Site Targeting, tramite la quale i marchi si propongono ai potenziali clienti con banner, video o annunci testuali. In particolare la rete Display di Google opera attraverso:

  • Targeting Contestuale, basato su parole chiave e argomenti,
  • Targeting per posizionamento, ovvero la pubblicazione dei contenuti pubblicitari su siti scelti,
  • Re-Marketing, che consiste nel seguire specifici utenti e mettere a loro disposizione contenuti per cui hanno precedentemente mostrato interesse.

I vantaggi del Re-Marketing

Il Re-Marketing o Re-Targeting è un’operazione di SEM, Search Engine Marketing, volta a fornire all’utente che ha già mostrato interesse per un prodotto o servizio annunci pubblicitari ad hoc. Il Re-Marketing si basa essenzialmente sulla profilazione degli utenti che visitano una determinata pagina web senza concludere un acquisto. Questi utenti vengono così inseriti in una lista dei visitatori che il sito può nuovamente raggiungere tramite annunci pubblicitari che li invoglino a ritornare sul sito per scoprire di più sui prodotti e servizi offerti ed eventualmente acquistarli.
richiedi informazioni

Dal blog di Nextre
Articoli inerenti a Digital Marketing
Email Marketing: 5 motivi per cui farlo ancora
La DEM - o direct email marketing - è una validissima strategia di marketing attraverso la quale si possono inviare messaggi pubblicitari di tipo...
aggiornato il
vai al blog