Digital Transformation

Il termine digital transformation ha trovato ampia diffusione nel corso degli ultimi anni. Tuttavia, non sempre viene interpretato nel modo giusto, generando non poca confusione soprattutto nelle aziende operanti sul mercato da diversi decenni, in molti casi tutt’altro che propense ai cambiamenti. Infatti, non sono poche le realtà convinte di avere a che fare, semplicemente, con una nuova tecnologia o con uno “strumento” innovativo da sfruttare al bisogno. In realtà, per comprendere appieno cosa sia la digital transformation è necessario variare il proprio “mindset”, ampliando la visione del futuro del mercato. Chi ha già scelto di investire tempo e denaro in tecnologie di prossima generazione ne ha potuto constatare l’impatto positivo sulla creazione e il trasferimento di valore.

Richiedi informazioni

Cos’è la Digital Transformation

Una mera definizione di digital transformation finirebbe per non renderle giustizia. È più utile indicare come, avvalendosi di una consulenza digital transformation, sia possibile beneficiare di una semplificazione della maggior parte dei processi. Questo, significa, nel dettaglio, porre un freno agli errori normalmente attribuibili alle attività manuali non strategiche. Inoltre, viene data l’opportunità agli operatori del mercato di beneficiare di una maggiore integrazione tra gli stakeholder presenti. È la combinazione tra differenti soluzioni tecnologiche a portare ad un miglioramento dei processi, o alla loro completa ridefinizione.

Sono stati fissati dei pilastri relativi all’evoluzione digitale. Tali pilastri rappresentano gli ambiti tecnologici grazie ai quali ha luogo la trasformazione digitale in ambito aziendale: automazione, informatizzazione, dematerializzazione, virtualizzazione, cloud computing e mobile. Se l’automazione ha portato dei vantaggi sul piano della velocità e dell’efficienza (oltre che sulla diminuzione degli errori), l’informatizzazione ha avuto come oggetto l’evoluzione di hardware e software.

Consulenza Digital Transformation

Dal canto suo, la dematerializzazione ha aperto la strada a nuove logiche per quanto riguarda l’integrazione e la condivisione tra i reparti. Per virtualizzazione si intende l’adozione di software di ultima generazione; è attraverso questi ultimi che si assiste alla trasformazione delle risorse fisiche in risorse “logiche”, gestibili in modo centralizzato. “As a Service”, “Pay per use” e “On Demand” sono il risultato del cloud computing, mentre il vantaggio dei dispositivi mobile è quello di assicurare maggiore flessibilità e disponibilità.

Da quanto appena visto è facile trarre la seguente conclusione; la digital transformation non si esprime esclusivamente attraverso cambiamenti di natura tecnologia ed organizzativa, caratterizzandosi anche per variazioni a livello culturale, organizzativo e manageriale.

Quali sono i vantaggi della Digital Transformation

Pur coinvolgendo in forma diversa il mondo della produzione e quello dei servizi, alla digital transformation sono ascrivibili diversi vantaggi: efficienza, un nuovo livello di operatività e riduzione dei costi. Nonostante ciò, ancora oggi numerose aziende, spaventate dalla necessità di dover cambiare, pongono un freno all’innovazione. Proprio per tale motivo, una consulenza digital transformation rappresenta, in diversi casi, la scelta migliore.

Il cliente, ossia colui al quale sono destinati i risultati dei processi di trasformazione digitale, è posto al centro dello sviluppo e, al tempo stesso, ha piena consapevolezza di quanto avviene, divenendone partecipe. È la “user experience” a doversi mostrare soddisfacente per garantire la fidelizzazione ad un determinato brand. Le aziende devono essere in grado di comprendere valori, aspettative e comportamenti di chi si trovano di fronte. Per farlo, hanno necessità di formare un team che maturi velocemente esperienza digitale. I ruoli, gli obiettivi e le responsabilità devono essere definiti con grande chiarezza. Inoltre, occorre sapersi adattare a quanto il cliente è lecito aspettarsi.

Alcuni esempi di Digital Transformation

Un paio di esempi possono essere utili per comprendere meglio cosa possa nascere investendo nella digital transformation. Prendendo in considerazione una pubblicazione famosissima come il “The Washington Post”, occorre ricordare come nel 2013 la sua popolarità raggiunse il minimo storico. Al pari di altri giornali, il Washington Post è stato per alcuni mesi sul punto di chiudere, anche a causa dello scandalo Watergate.

Consulenza Digital Transformation

La nascita di numerosi media digitali, la conseguente riduzione della pubblicità sulle sue pagine, e il successo riscontrato dai portali digitali (Yahoo! in primis), hanno spinto molti fedeli lettori a rinunciare a pagare per leggere notizie disponibili gratuitamente altrove. Per arrestare l’emorragia inizialmente il Washington Post fu costretto a chiudere uffici e a licenziare giornalisti, quindi si ridusse la copertura delle notizie. Fu in seguito all’acquisto del giornale da parte di Jeff Bezos, uno dei fondatori di Amazon, che avvenne un’insperata inversione di tendenza. Jeff Bezos, grazie alla sua visione innovativa (Internet non veniva più vista come una minaccia, ma come un’opportunità da cogliere al volo), riuscì a dar luogo ad un’opera di trasformazione digitale, portando i ricavi a crescere in maniera esponenziale.

Altro esempio importante è quello di Open Compute Project, una community frutto del lavoro di cinque investitori (Facebook, Intel, Rakspace, Goldman Sachs e Andy Bechtolsheim). L’idea alla base della collaborazione tra questi colossi è stata quella di creare una comunità, con l’obiettivo di ridisegnare la tecnologia hardware in modo che quest’ultima potesse supportare adeguatamente la domanda nell’ambito delle infrastrutture di calcolo.

Perché richiedere una consulenza Digital Transformation

Come già indicato in precedenza, per poter proporre ai clienti una soluzione pienamente conforme alle loro esigenze è ormai indispensabile conoscerli in modo approfondito. Solo seguendo questa strada le aziende hanno modo di attirare nuovi clienti e di fidelizzare chi ha già portato a termine degli acquisti. Inoltre, per dare “vigore” al brand è necessario fornire servizi specialistici in grado di potenziare il marketing mix. Il team di Nextre è a disposizione per fornire una consulenza digital transformation. Sarà grazie a quest’ultima che il cliente riuscirà a sfruttare nel modo migliore le possibilità offerte dal nuovo ecosistema digitale. Questo analizzando il mercato e i concorrenti, progettando una strategia aziendale personalizzata, modificando se necessario il sito web, studiando il comportamento degli utenti e pianificando le attività di web marketing. Sono gli oltre 15 anni di esperienza e le competenze acquisite nel web marketing a permetterci di operare con successo nei confronti di aziende in qualunque settore, anche nell’ambito della consulenza digital transformation.

Richiedi informazioni

Dal blog di Nextre
Gli ultimi articoli
Angular 5: le novità rispetto ad Angular 4
La release della versione di Angular 5.0 ha portato diversi aggiornamenti al framework.In questo articolo proveremo a riassumere le novità che...
postato il
Come creare una landing page perfetta nel 2018
Vi piacerebbe aumentare i vostri guadagni sfruttando alcuni trucchi che vi permetteranno di creare una landing page perfetta nel 2018? Per aiutarvi...
postato il
Strategie di content marketing per le PMI
Hai sempre creduto che le strategie di content marketing fossero qualcosa che solo le imprese più grandi dovessero cercare di mettere in pratica?...
postato il
vai al blog
WhatsApp chat