Big Data e Internet Of Things: i dati al servizio delle aziende

L’influenza di IOT e Big Data è destinata a rivoluzionare la società economica e sociale. In modo ancora più incisivo rispetto all’avvento del digitale.

Cos’è l’Internet of Things?

L’Internet of Things (IoT) è una rete di oggetti fisici a cui è possibile accedere tramite Internet. Gli oggetti a cui ci riferiamo sono articoli quotidiani, come lavastoviglie e auto, che contengono una tecnologia integrata che riesce a interagire con l’ambiente esterno.

Sembra complicato, ma si tratta di qualcosa che già conosci molto bene: pensa all’orologio contapassi che porti al polso e che, se collegato al cellulare, ti sa dire quante calorie hai bruciato in ogni giornata dell’ultima settimana.

L’Internet of Things richiede lo sviluppo di numerose tecnologie attualmente progettate dalle principali aziende del settore e porta a una lista di vantaggi in continua crescita.

Riprendiamo l’esempio degli smartwatch perché è esemplare: non si limitano a dirci l’ora, ma si collegano a Internet, scambiano dati con server esterni e agiscono di conseguenza sulle informazioni che raccolgono sia dai sensori che dai server.

Le applicazioni dell’IOT riguardano moltissimi aspetti, dalla salute alla domotica. Distribuendo una serie di sensori e processori è possibile già da qualche anno ormai controllare le finestre, la temperatura della casa, le luci, etc. in modalità wireless.

O ancora, un altro dei principali campi di applicazione dell’Internet of Things sono le città, che vengono rese più intelligenti ed efficienti grazie all’interconnessione degli oggetti.

Pensaci: molte volte aspettiamo un semaforo rosso senza motivo, perché non ci sono auto o pedoni. Grazie all’Internet of Things, questi semafori verranno collegati a un circuito di telecamere distribuite in tutta la città per identificare il livello del traffico e dei movimenti di massa, evitando disagi simili.

“Come possiamo vedere, l’Internet of Things apre un mondo di possibilità incalcolabili, anche più grandi di quelle offerte qualche anno fa dall’’era del digitale.”

La creazione dell’IoT sarebbe stata molto più complessa se non fosse stata seguita una struttura di Big Data, poiché proprio quest’ultima permette di analizzare enormi quantità di dati.

La natura complessa dei Big Data è dovuta principalmente alla natura non strutturata di gran parte dei dati generati dalle moderne tecnologie, come i registri web, l’identificazione a radio frequenza (RFID), i sensori incorporati nei dispositivi, i macchinari, i veicoli, le ricerche su Internet, i social network, i laptop, gli smartphone, i dispositivi GPS e i record di call center.

Le grandi fonti di dati sono molto ampie:

  • Internet e dati mobili.
  • Dati Internet delle cose.
  • Dati settoriali raccolti da società specializzate.
  • Dati sperimentali.

E i tipi di dati sono anche:

  • Tipi di dati non strutturati: documenti, video, audio, ecc.
  • Tipi di dati semi-strutturati: software, fogli di calcolo, rapporti.
  • Tipi di dati strutturati.

Questa tecnologia si basa sulla possibilità di ricevere dati da dispositivi collegati a IoT. Molto presto, i dispositivi potranno essere collegati tra loro tramite Bluetooth, Wi-Fi o qualsiasi altra tecnologia e attraverso un protocollo ben definito potranno inviare ancora più dati. E tutto questo funziona grazie all’analisi dei Big Data.

Iot immagine
Grazie all’ioT acquisiamo dati da molti dispositivi diversi

Relazione tra Internet Of Things e Big Data

L’Internet of Things è il più grande flusso di informazioni raccolte su Internet e, quindi, il più grande fornitore per i sistemi Big Data, l’Intelligenza Artificiale (AI) e il Cognitive Computing.

Di conseguenza, la maggior parte delle aziende adatterà le proprie tecnologie per gestire la grande quantità di dati provenienti dal IoT che riceveranno.

Ti sembra un futuro lontano?

Eppure le organizzazioni hanno iniziato a muoversi verso il modello di piattaforma come servizio, una soluzione basata sul cloud, invece di mantenere l’infrastruttura tipica di uno storage.

I sistemi di dati interni devono essere costantemente aggiornati all’aumentare del carico di dati e così molte aziende hanno cercato sistemi più indipendenti. Oggi le opzioni di archiviazione su cloud includono già modelli pubblici, privati ​​e ibridi.

Generalmente le aziende scelgono un cloud pubblico o ibrido per l’archiviazione dei dati IoT. Se un’azienda ha dati sensibili soggetti a requisiti di conformità normativa che richiedono maggiore sicurezza, opta per l’utilizzo di un cloud privato.

La sicurezza

I dispositivi che compongono l’IoT, così come i tipi di dati che generano, si stanno evolvendo velocemente. I tipi di dati, un tempo dati grezzi, si stanno trasformando in informazioni sempre più elaborate e protocolli di comunicazione, con i conseguenti rischi per la sicurezza dei dati.

Nella maggior parte dei casi, per utilizzare in modo efficace i Big Data, l’IoT deve essere combinato con dati strutturati (di solito un database relazionale) di un’applicazione commerciale convenzionale come un ERP (Enterprise Resource Planning) o CRM (Customer Relationship Management).

Un sistema a più livelli per la sicurezza e una corretta segmentazione della rete aiuterà a prevenire gli attacchi alla sicurezza e a impedire ad agenti esterni di danneggiare le altre parti della rete.

La regola generale per ogni individuo o azienda, quindi, è lavorare con specialisti che siano a conoscenza dei rischi come delle opportunità di queste nuove tecnologie per evitarti qualsiasi minaccia.

L’internet Of Things offre numerosi vantaggi alla tua azienda

Internet of Things è un concetto che racchiude infinite possibilità. In primis perché permette un alto livello di connettività tra dispositivi e poi per i Big Data. L’interconnessione tra i dispositivi e il loro uso generano molti dati che, se correttamente analizzati, forniscono informazioni sulla propria attività, clienti e lead preziosissimi.

Gli oggetti intelligenti offrono milioni di dati dall’aumento del numero di dispositivi collegati tra loro, tramite Internet o microchip, e tutti questi dati sono gestiti dalle aziende attraverso una massiccia analisi dei dati.

A tal proposito abbiamo creato per te un elenco dei vantaggi che la tua azienda otterrà da una corretta analisi dei Big Data forniti dall’IOT.

(Molte) più informazioni

Ciò che rende i Big Data così utili per molte aziende è il fatto che forniscono risposte a molte domande a cui nessuna azienda, qualche anno fa, avrebbe sperato di poter rispondere. Con una tale quantità di informazioni, i dati possono essere modellati o testati in qualsiasi modo la società ritenga opportuno.

(Molti) meno problemi

Rimanendo aggiornati in modo costante e autonomo sullo status dell’attività, le organizzazioni sono in grado di identificare i problemi in un modo più comprensibile. La raccolta di grandi quantità di dati e la ricerca di tendenze all’interno dei dati consentono alle aziende di muoversi molto più rapidamente, senza intoppi e in modo efficiente. Questo permette loro di eliminare anche le aree problematiche prima che i problemi inficino la loro reputazione.

Riduzione dei costi

Le grandi tecnologie di dati e l’analisi basata sul cloud offrono importanti vantaggi in termini di costi perché rappresentano modi più efficienti di fare business e ridurre gli sprechi. Pensa alla tua attività: se prima di fare una campagna di advertising conoscessi già in che zona vivono i clienti che normalmente richiedono il tuo prodotto, qual è la loro fascia d’età e i social che utilizzano eviteresti di sponsorizzare campagne rivolte a utenti non interessati, giusto?

Più veloce, migliore processo decisionale

L’analisi di esperti, combinata alla capacità di analizzare nuove fonti di dati, permette alle aziende di analizzare immediatamente le informazioni. Così il processo che precede le decisioni è più rapido ed efficace.

Nuovi prodotti e servizi

Grazie alla capacità di misurare le esigenze dei clienti e la loro soddisfazione l’azienda è in grado di fornire ai clienti quello che vogliono. Con l’analisi dei Big Data, molte aziende stanno creando nuovi prodotti o modificando quelli già esistenti per soddisfare le esigenze dei clienti.

Nuovo invito all’azione

L’analisi dei Big Data offre a queste aziende la possibilità di raccogliere dati sui clienti, applicare analisi e identificare immediatamente potenziali problemi prima che sia troppo tardi.

Miglioramento dell’amministrazione

La gestione deve affrontare una grande sfida: mantenere la qualità e la produttività con budget limitati. La tecnologia semplifica le operazioni offrendo al management una visione più olistica del business e delle diverse attività.

Assistenza sanitaria

Se la tua azienda lavora nel settore sanitario, l’analisi dei Big Data è fondamentale. I registri dei pazienti, i piani sanitari, le informazioni sull’assicurazione e altri tipi di informazioni possono essere difficili da gestire, ma sono pieni di informazioni chiave una volta applicate le analisi. Ecco perché la tecnologia di analisi dei dati è così importante per l’assistenza sanitaria. Analizzando grandi quantità di informazioni, sia strutturate che non strutturate, è possibile fornire rapidamente diagnosi o opzioni di trattamento quasi immediatamente.

Hai appena letto come le aziende possono sfruttare i loro dati e a utilizzarli per identificare nuove opportunità.

Questo a sua volta permette processi di business più intelligenti, operazioni più efficienti, profitti più elevati e clienti più felici.

Cosa può fare Nextre per te

L’IoT offre sempre più funzionalità, grazie alle quali aumentano i collegamenti tra gli oggetti. E questo è dovuto alla crescente diffusione di Internet.

“Oggi ti trovi nel momento migliore per intraprendere il percorso di conoscenza di quella che sarà la più grande rete di dati nel prossimo futuro.”

Anche se è difficile raccogliere e integrare rapidamente dati di alta qualità, puoi scegliere di farti aiutare da un’azienda specializzata.

Noi di Nextre ti assistiamo nell’implementazione di tecnologie che possano aiutarti a raccogliere dati e a rielaborarli.

Contattaci per una consulenza e/o spiegarci il tuo progetto. Puoi lasciarci i tuoi dati nel form, ti chiameremo per conoscerti.


Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
vai al blog