L’importanza dei Big Data per lo sviluppo delle App

Lo sviluppo delle App è sempre più importante per ogni tipo di realtà imprenditoriale, sia essa piccola o grande.

Tuttavia, per molti esistono ancora dei dubbi in merito a quei dettagli che sono in grado di rendere “grande” un’app. In effetti, per molti anni si è dibattuto in relazione a tale tema, ma oggi si può sottolineare come l’analisi dei big data sia un passo fondamentale da considerare proprio per lo sviluppo di una buona app.

Infatti, i milioni di dati che vengono utilizzati e che sono immessi dagli utenti nelle reti possono essere usati dagli sviluppatori di applicazioni allo scopo di andare a realizzare delle app migliori.

Come utilizzare e capire i big data

big data per lo sviluppo delle app

I big data sono, essenzialmente, tutte quelle informazioni che vengono inviate, ricercate ed usate dagli utenti presenti in rete.

Proprio per il fatto di essere davvero “abbondanti” queste possono essere usate con scopi differenti e in contesti diversi.

Ovviamente, il dato di per sé può risultare abbastanza inutile, ma la Big Data Analytics è un passaggio fondamentale, sia per l’interpretazione corretta di tali informazioni, sia allo scopo di utilizzare tali dati anche per lo sviluppo delle app.

Come realizzare un’app a misura di utente

big data per lo sviluppo delle app

Le applicazioni devono essere facili da utilizzare, veloci, prive di problemi e di bug e devono anche apparire “belle” agli occhi di chi le scarica.

Un’analisi che sia corretta e accurata in merito all’esperienza degli utenti, può darvi la possibilità di avere a disposizione una quantità rilevante di informazioni.

Queste, a loro volta, potranno essere utilizzate allo scopo di costruire migliori app per il futuro.

Ad esempio, a seconda del comportamento di un utente in una determinata situazione sarà possibile calibrare una risposta efficiente e soddisfacente dell’app che lui abbia scelto.

Quindi, l’analisi dei big data può essere un passaggio fondamentale anche per realizzare delle applicazioni che, in concreto, esistano già, ma che potrebbero essere migliorate in relazione all’esperienza degli utenti.

Una nuova frontiera del marketing

L’analisi dei big data è anche un nuovo passaggio grazie al quale poter modificare le proprie politiche di marketing.

Infatti, utilizzare i big data darà a molte imprese, com’è d’altronde già successo in tantissimi casi, la possibilità di prevedere non solo la creazione di prodotti mirati, ma anche di campagne di promozione capaci di raggiungere la clientela potenziale molto più in fretta.

Oltre alla semplice analisi dei big data, inoltre, si potranno utilizzare queste informazioni anche allo scopo di realizzare un’analisi di previsione delle risposte dei mercati.

I big data come elemento cruciale

Proprio in relazione alla grande quantità di utenti che popolano la rete e che utilizzano gli strumenti più disparati per accedervi, si può notare come lo sviluppo delle applicazioni potrà diventare sempre più importante nel futuro.

Il mercato delle app, infatti, secondo le ultime previsioni, potrà raggiungere ben 189 miliardi entro il 2020, soldi che potrebbero entrare nelle tasche di chi sia effettivamente capace di sfruttare il mercato a proprio favore.

D’altro canto, proprio per la presenza sempre più massiccia di applicazioni sul mercato digitale sarà sempre più importante offrire agli utenti un prodotto che possa differenziarsi rispetto agli altri già presenti.

Ecco perché l’analisi dei big data diventerà sempre più importante per chi si occuperà di sviluppare delle applicazioni mobile.

Questo anche perché le app per cellulari e tablet sono molto più “volatili” rispetto ai programmi che vengono prodotti e concepiti per i computer, e devono poter catturare immediatamente l’attenzione degli utenti al fine non solo di essere scaricate, ma anche di poter essere usate da un numero sempre crescente di persone.

L’utente che utilizza app, diversamente da quello che predilige il PC, porrà maggiormente la propria attenzione ai dettagli legati, ad esempio, all’esperienza di utilizzo dell’applicazione.

In relazione a tutti questi importanti aspetti, quindi, l’analisi dei big data diventa fondamentale allo scopo di:

  • Creare un’app che sia a misura di utente e che possa andare incontro alle esigenze di chi utilizzi l’applicazione;
  • Creare app innovative, che siano capaci di differenziarsi rispetto a quelle già presenti sul mercato;
  • Migliorare l’esperienza di utilizzo da parte di chi acquisti l’applicazione;
  • Anticipare i gusti degli utenti;
  • Realizzare campagne di marketing che siano in grado di toccare i punti giusti;
  • Migliorare costantemente il proprio lavoro in relazione alle risposte del pubblico;

Tutto questo si potrà realizzare investendo semplicemente in servizi di big data analytics, capaci di mettere a frutto il vostro impegno in un modo mirato ed efficiente.

Scopri le nostre soluzioni riguardo alla Big Data Analytics

Soluzioni Big Data Analytics

[contact-form-7 id="5996" title="Scrivici per informazioni"]
Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
Big Data: 5 modi innovativi per gestirli
La raccolta e l’analisi di grandi quantità di dati è fondamentale per ogni azienda che voglia gestirne il peso facendo al contempo ordine. Per...
postato il
vai al blog