Curriculum programmatore: 5 cose da scrivere

Ecco 5 consigli per scrivere un curriculum programmatore che aumenterà le possibilità di ottenere un colloquio.

Il primo passo per trovare un lavoro è quello di scrivere un curriculum che rimanga impresso. Purtroppo, alcune delle tradizionali regole che vanno bene per un cv, semplicemente non funzionano nel settore dello sviluppo software.

Ecco 5 suggerimenti, che ci sono venuti in mente leggendo questo articolo, per scrivere un curriculum programmatore / informatico vincente.

# 1 : Dai una lista delle competenze fin dall’inizio

Chi ha intenzione di assumere vuole sapere se hai le giuste competenze. Una sezione “esperienza” offre una buona idea di quanta esperienza hai, ma se si dispone di una sezione di “competenze” nella parte superiore del curriculum, gli occhi di chi ti giudica andranno subito lì .

# 2 : Rendi l’esperienza interessante

La maggior parte degli sviluppatori sul mercato hanno scritto un sito Web o creato un’app. Questo tipo di informazioni quindi non rendono fuori dal comune il tuo cv. Impressionare un potenziale datore di lavoro non è facile: devi mostrare di aver fatto qualcosa di bello non in tempi rapidi o meravigliosamente bene, ma che lo hai fatto per esempio in un ambiente con livelli di tolleranza zero per il fallimento, o che hai fatto risparmiare una somma ingente di denaro. Queste sono cose che interessano chi legge un curriculum programmatore.

# 3 : L’istruzione conta, ma non così tanto.

A meno che non stiano cercando di ricoprire una posizione molto speciale, il tuo iter scolastico non è molto importante . Certo, è necessario metterlo sul tuo curriculum programmatore , ma il mondo della programmazione cambia abbastanza spesso e alcune certificazioni hanno poco in comune con la realtà attuale del mondo del lavoro.

# 4: La giusta formattazione

La formattazione del curriculum programmatore è importante. Questo non è il momento di mostrare il tuo Van Gogh interiore, a meno che la posizione non richieda una spiccata natura artistica. Questo è il momento di migliorare la leggibilità. Questo significa utilizzare un font grande (da 10 a 12 di grandezza) e un tipo di carattere comune, che si veda bene sia sullo schermo che sulla carta. Verdana, Arial, Tahoma, Calibri, e Helvetica: scegli tu.

Utilizza la giuste dose di spazio bianco in modo che il documento non sembri troppo denso, ma allo stesso tempo non sprecare tanto spazio.

# 5: “Che geek ! “

Al liceo, forse non amavi sentirti così diverso. Ma oggi , se stai cercando di trovare lavoro come programmatore l’ essere geek è considerato un plus per i responsabili delle assunzioni. Trova un modo per mostrare loro quanto sei intelligente, quanto ami la programmazione, e quanto tu sia in costante crescita, alla ricerca di nuove idee.

E’ davvero un’equazione semplice per chi vuole assumere. Due candidati possono essere uguali sulla carta, ma il candidato con passione avrà una marcia in più rispetto al candidato che considera la programmazione “solo un lavoro” .