E-Commerce: 4 cose da conoscere sull’applicazione dei Big Data

In un mondo sempre più globalizzato e soggetto a repentini cambiamenti, fare crescere il proprio business imprenditoriale e commerciale è divenuto sempre di più un obiettivo primario ed ambizioso per ogni organizzazione.

Per qualsiasi imprenditore alle prime armi è importantissimo fare conoscere la propria attività imprenditoriale e mirare a crescere nel medio-lungo termine.

La tecnologia più avanzata è la soluzione migliore per aiutare il business ad avere successo e ad intraprendere un percorso di crescita e di consolidamento dello sviluppo.

Quale migliore tecnologia se non i Big Data? Cosa sono i Big Data e che ruolo espletano all’interno del patrimonio informativo aziendale? I Big Data sono una ricca mole di informazioni o di dati non strutturati che vengono raccolti, organizzati ed utilizzati costantemente dalle aziende per far crescere la propria attività di business.

I Big Data espletano un ruolo di ausilio e di supporto informativo e conoscitivo all’interno delle imprese di qualsiasi dimensione: essi aiutano a interpretare le abitudini commerciali dei consumatori e consentono ai clienti di facilitare il processo di scelta e di conclusione degli acquisti nel modo più veloce e più efficiente possibile.

Inoltre, non possiamo dimenticare che i Big Data migliorano ed ottimizzano l’esperienza di ogni consumatore privato e professionale sul web. Che si tratti di cookie, notifiche o di Social Media, i Big Data sono ovunque e sono “pervasivi”.

Quasi tutti i principali siti di E-Commerce stanno beneficiando dei tantissimi vantaggi ascrivibili all’utilizzo dei Big Data.

Per questo motivo, la presente guida si propone di analizzare i 4 principali impatti che i Big Data hanno sul settore del Commercio Elettronico.

Fare Previsioni dei Trend sui mercati

Ogni imprenditore ha necessità di far decollare la propria azienda in un ambiente concorrenziale e sempre più agguerrito e popolato da competitors.

Fare previsioni sui principali trend di mercato e su come si evolveranno gli scenari economici e commerciali consentono all’imprenditore di impostare meglio la propria strategia commerciale e di “giocare in anticipo” rispetto alla concorrenza.

È davvero così semplice fare previsioni dei trend di mercato? Con l’utilizzo dei Big Data sicuramente è sempre più possibile prevedere le tendenze in atto e l’outlook prospettico che il mercato attraverserà nei prossimi mesi o anni.

I social media, lo studio costante dei comportamenti e delle abitudini di acquisto dei potenziali consumatori sul canale elettronico, i dati di acquisto dei principali clienti possono aiutare l’imprenditore e la propria impresa a capire quale deve essere il “paniere” di attributi e di caratteristiche che il prodotto deve possedere per conquistare quote di mercato ed attrarre la fiducia del consumatore stesso.

Identificare i modelli di comportamento della clientela

Analizzando le preferenze e le abitudini di acquisto e di comportamento dei clienti, le imprese possono provare a prevedere i bisogni latenti, espliciti ed impliciti dei consumatori.

Si pensi, ad esempio, ad un prodotto che non viene commercializzato moltissimo sul mercato, se viene offerto a prezzo scontato con un’altra referenza commerciale di grande successo, sicuramente lo stesso avrà maggiore probabilità di conquistare maggiori quote di mercato.

I Big Data offrono la possibilità di identificare ad hoc i modelli di acquisto e di comportamento dei clienti, “customizzandoli” in base alle diverse esigenze e bisogni dei segmenti di consumatori che concludono acquisti online.

Shopping di prodotti soggetti alla stagionalità

I Big Data possono anche aiutare l’imprenditore a migliorare in modo significativo il proprio business offrendo prodotti caratterizzati dal fattore di stagionalità.

Si pensi, ad esempio, alla vendita di gelati, cioccolate calde, panettoni, pandori, colombe etc. I Big data permettono di pianificare e di organizzare al meglio le campagne di vendita e di promozione dei prodotti stagionali dato che è possibile anticipare e prevedere le mosse e le scelte di acquisto della clientela.

Molto spesso, i Big Data aiutano le aziende a guidare i modelli di acquisto dei propri consumatori che concludono i propri ordini sul canale dell’E-Commerce.

Offerta di un migliore servizio alla clientela

Grazie ai Big Data è possibile migliorare la qualità del Servizio alla Clientela: i clienti che esprimono esigenze particolari o vogliono reperire maggiori informazioni sul prodotto o sui servizi erogati dall’impresa, possono rivolgersi al team di assistenza alla clientela mediante contatto telefonico (Numero Verde), via chat, email oppure tramite compilazione di form online sul sito istituzionale.

Tutte le informazioni che vengono inoltrate dalla clientela sono una fonte preziosissima e di grande valore aggiunto per condurre indagini di marketing e per impostare al meglio le strategie commerciali di vendita.

Grazie all’ausilio dei Big data, è possibile utilizzare le informazioni fornite dai clienti per impostare ad hoc un’esperienza di customer service personalizzata. Ciò aiuta ogni impresa a fidelizzare con i clienti e ad instaurare una relazione di medio-lungo termine.

Contanttaci per conoscere come sfruttare i Big Data nel tuo negozio eCommerce

Consulenza Big Data Analytics