Pensi che il CRM serva solamente per archiviare al meglio i dati dei tuoi clienti? Se è questa la tua idea sui CRM ti possiamo assicurare che questo strumento non ti aiuterà in alcun modo. 

I CRM attuali non possono essere paragonati a quelli di dieci anni fa. 

Oggi, tali strumenti fanno molto di più che catalogare contatti. Questa è, certamente, una delle loro funzionalità. Ma permettono di fare anche molto di più.

Il Customer Relationship Management, meglio noto come CRM, è diventato un elemento cruciale per le aziende che cercano di costruire relazioni solide e durature con i propri clienti. Due piattaforme leader in questo settore sono HubSpot e Salesforce, entrambe progettate per ottimizzare le interazioni con i clienti ma con approcci e funzionalità differenti.

HubSpot, noto per la sua semplicità e intuitività, si concentra sull’integrazione di diverse funzionalità di marketing, vendite e assistenza in un’unica piattaforma. La sua prospettiva incentrata sull’inbound marketing mira ad attrarre, coinvolgere e fidelizzare i clienti attraverso contenuti rilevanti e strategie di automazione.

D’altra parte, Salesforce è una soluzione robusta e scalabile, particolarmente adatta per aziende di grandi dimensioni. Con una vasta gamma di moduli personalizzabili, Salesforce offre una flessibilità senza pari per adattarsi alle esigenze specifiche di qualsiasi settore.

In questo articolo metteremo a confronto HubSpot vs Salesforce, analizzando le caratteristiche distintive di ciascuna piattaforma, i loro punti di forza e le situazioni in cui una potrebbe essere più adatta rispetto all’altra. Approfondiremo gli aspetti cruciali del CRM, capiremo come devono essere utilizzati oggi e come possono aiutare le aziende a prendere decisioni informate sulla base della piattaforma più adatta alle proprie esigenze e obiettivi aziendali. 

Cos’è un CRM

Il CRM è un approccio strategico e tecnologico finalizzato a gestire e migliorare le relazioni con i clienti di un’azienda. Se prima l’obiettivo principale di un sistema CRM era quello di organizzare in modo organico i contatti, oggi l’obiettivo è aiutare le aziende a stabilire, sviluppare e mantenere rapporti duraturi e proficui con i propri clienti.

Un CRM consente di raccogliere, organizzare e analizzare informazioni dettagliate sui clienti e sulle interazioni con loro. Questo tipo di piattaforma offre una visione completa del cliente, includendo dettagli come l’interazione storica con l’azienda, le preferenze di acquisto, le richieste di assistenza e altro ancora per una profilazione ottimale. 

Le principali funzionalità di un sistema CRM includono la gestione dei contatti e delle aziende, la tracciatura delle interazioni con i clienti e la gestione delle opportunità di vendita.

Tuttavia, un CRM oggi può fare molto di più con funzionalità come l’automazione del marketing, il supporto clienti e la generazione di report analitici.

Utilizzando un CRM, le aziende possono ottimizzare i processi aziendali, migliorare la comunicazione interna, personalizzare le interazioni con i clienti, anticipare le esigenze del mercato e, in definitiva, aumentare la soddisfazione del cliente. 

Questo strumento è particolarmente prezioso per coloro che cercano di mantenere un approccio centrato sul cliente e di adattarsi in modo proattivo alle mutevoli dinamiche del mercato.

Come funzionano HubSpot e Salesforce

HubSpot e Salesforce sono entrambe piattaforme CRM, ma differiscono nella loro progettazione e nell’approccio alla gestione delle relazioni con i clienti.

Da una parte, HubSpot è progettato come una piattaforma unificata che integra marketing, vendite e assistenza in un’unica soluzione. Questo significa che tutte le informazioni e le interazioni con i clienti sono accessibili da una singola interfaccia user friendly. 

HubSpot offre strumenti per creare contenuti, automatizzare il marketing, gestire i contatti e monitorare l’intero ciclo di vita del cliente. La piattaforma punta sull’inbound marketing, cercando di attirare i clienti attraverso contenuti rilevanti e strategie di automazione che puoi facilmente scoprire con una consulenza HubSpot. Al suo interno, gli utilizzatori possono scegliere quali funzionalità sono più utili nel caso specifico. 

Salesforce, d’altra parte, è più ampiamente configurabile ed è spesso considerato come un insieme di strumenti che possono essere adattati alle esigenze specifiche dell’azienda. Fornisce moduli distinti per vendite, servizio clienti, marketing e altro ancora. 

Quindi, se HubSpot comprende tutti gli strumenti all’interno di un’unica piattaforma, con Salesforce devi andare a selezionare gli strumenti a cui sei interessato. 

La flessibilità di Salesforce è particolarmente adatta per le grandi aziende con esigenze complesse, poiché consente una personalizzazione avanzata e l’integrazione con altri sistemi aziendali. Salesforce è incentrato sulla gestione completa del ciclo di vita del cliente, dall’acquisizione alla vendita e al supporto.

In sintesi, mentre HubSpot è concepito come un’unità integrata, Salesforce offre una serie di strumenti che possono essere adattati e personalizzati in modo più specifico alle esigenze aziendali. 

Le differenze tra HubSpot e Salesforce

Parlando del funzionamento abbiamo anche già parlato della prima grande differenza tra le due piattaforme. Ora continuiamo con il confronto tra HubSpot vs Salesforce per capire quali sono le altre differenze

  • Dimensione dell’azienda: HubSpot è progettato per le piccole e medie imprese, mentre Salesforce è pensato per le grandi imprese grazie a una serie di funzionalità più avanzate che possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze specifiche;
  • Facilità d’uso: HubSpot è più facile da usare perché ha un’interfaccia utente intuitiva e che permette a tutti i team di accedere da un’unica dashboard, Salesforce invece ha un’interfaccia utente più complessa e richiede delle competenze tecniche per l’utilizzo; 
  • Personalizzazione: Salesforce offre una maggiore personalizzazione su interfaccia utente, campi e processi, mentre HubSpot offre una serie di funzionalità personalizzabili, ma non è possibile personalizzare l’interfaccia utente o i campi;
  • Integrazioni: Salesforce si integra con una vasta gamma di altri software e servizi, tuttavia è necessaria una consulenza Salesforce tecnica per l’implementazione a differenza di HubSpot, che è stato pensato come piattaforma unificata che può dialogare con strumenti di terze parti;
  • Avanzate funzionalità: se HubSpot è più improntato al marketing e alle vendite, Salesforce offre una gamma di strumenti decisamente ampia che permettono di rendere più performante il lavoro di tutti i team. 

Chi vince nello scontro tra HubSpot vs Salesforce? Ci sono pro e contro in entrambe le piattaforme e, come sempre, l’ago della bilancia oscilla in base alle tue esigenze. 

Vediamo insieme come scegliere la soluzione più giusta per il tuo business

Quale CRM scegliere

La scelta tra HubSpot e Salesforce, o qualsiasi altra piattaforma CRM, dipende dalle esigenze specifiche della tua azienda, dalle dimensioni dell’organizzazione e dagli obiettivi aziendali.

HubSpot è una buona scelta per:

  • Piccole e medie imprese che desiderano una piattaforma CRM completa ma facile da usare;
  • Aziende che desiderano puntare sull’inbound marketing, migliorando il proprio marketing e le vendite;
  • Aziende che desiderano un prezzo competitivo e più accessibile.

Salesforce è una buona scelta per:

  • Grandi imprese che hanno esigenze complesse e richiedono una piattaforma CRM altamente personalizzabile;
  • Aziende che desiderano integrazioni con una vasta gamma di altri software e servizi per gestire il ciclo di vita completo del cliente; 
  • Aziende che necessitano di funzionalità di analisi avanzate e possono sostenere un investimento maggiore. 

Quindi, non esiste una soluzione migliore a prescindere. Il tutto dipende dai bisogni della tua azienda e dai tuoi obiettivi. 

Come Nextre può supportarti

In conclusione, la scelta tra HubSpot vs Salesforce per la gestione delle relazioni con i clienti dipende da una serie di fattori unici alle esigenze della tua azienda. HubSpot offre un approccio integrato e user-friendly, ideale per PMI alla ricerca di una soluzione pronta all’uso. D’altra parte, Salesforce brilla per la sua flessibilità e scalabilità, adatto a imprese più grandi con esigenze complesse.

Indipendentemente dalla tua scelta, è essenziale garantire un’implementazione ottimale per massimizzare i benefici del CRM. E qui hai bisogno di un partner strategico che possa guidarti attraverso l’integrazione e l’ottimizzazione della piattaforma in base alle tue esigenze specifiche.

Il team esperto di Nextre Engineering offre soluzioni su misura per migliorare l’efficienza aziendale, l’automazione dei processi e la gestione avanzata delle relazioni con i clienti. La nostra competenza si estende sia ad HubSpot che a Salesforce, garantendo un’implementazione senza intoppi e un supporto continuo per massimizzare il tuo ROI.

Se desideri sfruttare appieno il potenziale del CRM nella tua azienda, contattaci oggi stesso. Siamo pronti ad aiutarti a costruire relazioni più forti con i tuoi clienti e a guidarti verso il successo aziendale.

Categorie:

Richiedi informazioni

Compila i campi qui sotto per richiedere maggiori informazioni.
Un nostro esperto ti risponderà in breve tempo.