Per fare data analysis da dove bisogna partire?

Riuscire a sfruttare le potenzialità che oggi gli strumenti informatici offrono alle aziende può non sembrare semplice, e questo accade anche per chi si voglia approcciare alla così detta Data Analysis.

Se è vero che la Data Analysis può essere il mezzo per rilanciare il proprio business, alcuni potrebbero trovarsi in enormi difficoltà, non sapendo da che parte iniziare.

Ecco, quindi, alcuni punti di riferimento grazie ai quali poter cominciare a sfruttare questo strumento anche per la vostra azienda o la vostra attività professionale.

Tutti possono fare data analysis

Una delle prime preoccupazioni che spesso attanagliano chi voglia iniziare ad approcciarsi al mondo della data analysis è costituito dalle dimensioni della propria azienda, e anche da quelli che possono essere i mezzi economici a disposizione dell’impresa stessa.

Sappiate che, diversamente rispetto ad altri campi, l’assunto per il quale l’investimento in denaro dovrebbe essere alto, altrimenti non ne varrebbe la pena, sarà errato. Dovrete lasciare da parte questa convinzione.

Tutti possono fare data analysis, anche partendo da una realtà molto limitata e senza avere grandi mezzi. Sarà sufficiente iniziare a capire da dove partire e a chi rivolgersi, senza preoccuparsi, ad esempio, del fatto di non avere a disposizione i dati giusti, oppure di non averne abbastanza.

per fare Data Analysis

Iniziare a fare data analysis da una domanda

Uno dei primi punti che dovrete considerare nel momento in cui cercherete di affidarvi ad un sistema di data analysis sarà quello dedicato alla domanda.

Dovreste chiedervi, infatti, per quale motivo vi stiate dedicando all’analisi, a quale tipo di richiesta vorreste rispondere, e perché.

Già cominciando da questo elemento avrete molto più chiari i vostri obiettivi, e saprete anche a quali quesiti la vostra analisi dovrà andare a rispondere.

Una volta individuata la domanda potrete cominciare a creare il quadro della situazione individuando i mezzi per arrivare ad una risposta soddisfacente.

Da un punto di vista più tecnico, nel momento in cui saprete quali saranno i dati che vi serviranno, potrete anche capire se sia necessario raccogliere maggiori informazioni, oppure se avete già sufficienti dati utili per la vostra analisi.

Infatti, parlando di analisi dei dati potrete benissimo comprendere come sia fondamentale avere qualcosa da analizzare.

per fare Data Analysis

I passi da seguire per la data analysis

Successivamente, rispetto al momento nel quale avrete acquisito i dati necessari, potrete cominciare a mettere in atto l’analisi vera e propria.

Ricordiamo che questa, com’è già stato detto, non dovrà essere complessa e non dovrà portarvi via delle giornate intere: molto dipenderà dalla situazione e da ciò che vi servirà!

Non confrontate il vostro sistema di data analysis con quello degli altri. Iniziate a piccoli passi per cominciare a vedere i primi risultati.

Ad esempio, uno dei primi obiettivi che potrete porvi potrebbe essere quello di creare una segmentazione dei vostri clienti: con questo sistema potrete avere già una classificazione utile relativa a coloro che abbiano fatto acquisti da voi, con l’indicazione sia delle loro caratteristiche personali, sia delle loro preferenze.

Partendo da questa segmentazione, potrete anche capire quali prodotti siano preferiti e quali, invece, vengano spesso lasciati da parte: avrete, quindi, già fatto un passo avanti sulla strada dell’analisi dei dati.

Dopo aver svolto queste prime operazioni, scoprirete come l’analisi dei dati vi consenta di conoscere meglio non solo la vostra clientela, ma anche la vostra attività. Infatti, essa vi darà la possibilità di individuare i vostri punti di forza e i punti deboli in modo molto più facile rispetto a ciò che avreste sempre pensato.

Applicazioni pratiche e semplici della data analysis

Un esempio che potrete già iniziare a mettere in pratica nel vostro percorso verso l’implementazione della data analysis sarà il seguente.

Potreste cominciare a fare un elenco dei vostri recenti clienti, traendo dai vostri database le loro informazioni essenziali, quali il nome, il sesso, la città ed eventuali preferenze espresse durante il loro contatto con voi.

Successivamente, potrete utilizzare queste informazioni per creare delle semplici mailing list grazie alle quali raggiungere i vostri clienti in modo mirato: una mailing list per le donne, una per gli uomini, una lista per i clienti ricorrenti e una per chi non abbia ancora fatto un acquisto dopo il primo.

Sappiate che già fare questa operazione vi avrà portati a realizzare un processo di data analysis che vi porterà non solo ottimi frutti, ma che vi consentirà, pian piano, di andare ad approfondire la materia e ad applicarla in modo sempre più complesso al vostro business.

E se non sapete davvero da dove cominciare, contattateci per sapere che cosa possiamo fare per voi, compilando il form presente in questa pagina.