Project Manager in azienda: perché è importante

Una professione indispensabile per la crescita della propria impresa

Il ruolo del Project Manager in azienda

Con questo articolo volevamo presentarvi “Catia Leo“, che coprirà la carica di Project Manager in Nextre Engineering. Abbiamo deciso perciò di raccontarvi la figura del PM in modo dettagliato.

Tecnicamente il Project Manager è il “responsabile di progetto” che svolge un ruolo di gestione operativa. Più concretamente possiamo dire che questa figura è responsabile della pianificazione, dell’avvio, della esecuzione, del controllo e della chiusura di un progetto. Il suo obiettivo più importante è quello di conseguire gli obiettivi prefissati nel rispetto dei tempi previsti, dei costi programmati e della qualità esecutiva dell’opera. In realtà per un’azienda non è sufficiente aver ben chiaro quello che si vuole realizzare se non si avvale, nel contempo, di un professionista specifico che traduca l’idea in un’opera concreta nel rispetto sia dei vincoli di bilancio sia della qualità esecutiva del lavoro.

Compiti e competenze del Project Manager in azienda

Nello specifico il Project Manager è un professionista che possiede una varietà di competenze per poter svolgere efficacemente il proprio ruolo. Egli è dotato di un know how di carattere tecnico che racchiude tutte le conoscenze legate alle metodologie costruttive, agli strumenti utilizzati ed alle tecniche produttive più adeguate. Ma, al tempo stesso, è un esperto che possiede indubbie capacità relazionali e comunicative, attitudini a gestire i rapporti interpersonali oltre a doti di motivazione e stimolo nei confronti dei propri collaboratori al fine di perseguire al meglio gli obiettivi prefissati. Il Project Manager in azienda garantisce, pertanto, l’anello di congiunzione di tutte le altre figure professionali che lavorano intorno ad un progetto con il compito di coordinarle e motivarle verso una direzione coerente. Per questo motivo il professionista sovraintende al progetto sin dalla pianificazione laddove definisce, in termini di massima, il lavoro da eseguire fissando le fasi della realizzazione, i ruoli del personale, le modalità operative, il timing produttivo ed il controllo esecutivo fino alla corretta chiusura. Lui stabilisce il “come”. Sempre lui sovraintende al corretto operato del programma.

Il perché di un Project Manager in azienda

Le aziende moderne devono competere in un mercato globale altamente competitivo. Spesso la differenza la fanno pochi dettagli ed in questo senso il Project Manager può recitare un ruolo decisivo laddove, col proprio operato, riesce ad utilizzare al meglio le risorse a disposizione ottimizzando tempi e costi di realizzazione di un prodotto. La presenza di un Project Manager in azienda, pertanto, non deve essere più considerata una pura eventualità ma deve diventare una risorsa costante che, grazie alla propria professionalità ed alla sapiente capacità di assemblare i mezzi a sua disposizione, permette di mantenere i migliori standard qualitativi.

Chi Siamo


Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
vai al blog