Sviluppo applicazioni WEB Java con Grails

Sviluppo applicazioni WEB Java con Grails: il framework ideale per lo sviluppo in ottica business

Il linguaggio di programmazione Groovy per Grails: semplicità e agilità

Groovy è uno strumento di grande supporto per tutti coloro che si occupano dello sviluppo di applicazioni WEB Java, grazie alla sua semplicità di scrittura e d’utilizzo.
Figlio evoluto di Java stesso, Groovy è stato sviluppato nell’ormai lontano 2005: durante questi dieci anni, il perfezionamento di questo linguaggio di programmazione interamente open source è stato continuativo, rendendolo sempre più semplice e, dunque, performante in termini di produttività.
Benché, come dicevamo, direttamente derivato da Java, in Groovy i comandi sono molto più compatti e semplici da utilizzare/scrivere, rendendo possibile esprimere in pochissime righe comandi che su Java avrebbero richiesto almeno qualche pagina di codice.
Groovy è il linguaggio di programmazione principale utilizzato sul framework Grails, ottimo per lo sviluppo agile delle applicazioni WEB Java, ma può essere utilizzato direttamente e in piena tranquillità anche su Java Virtual Machine.
Questo linguaggio è stato riconosciuto ufficialmente ed utilizzato, proprio grazie alle sue caratteristiche, anche da Sun Microsystems, ora parte di Oracle Inc.

 

Grails e sviluppo applicazioni web: tutti i vantaggi

Grails è un framework per lo sviluppo di applicazioni WEB basato su Groovy: incorpora anche le tecnologie Spring, Hibernate e Quartz, così come Java Enterprise Edition (J-EE), tecnologie che garantiscono nel contempo solidità, affidabilità e ottime possibilità di sviluppo e problem solving per la clientela business. Grails è fortemente orientato allo sviluppo web, dove può esprimere al massimo le sue grandi potenzialità.
La creazione di un’applicazione con Grails è sorprendentemente semplice e rapida: per avviare la costruzione di un’app di base, come ad esempio un’agenda, sarà sufficiente una singola stringa di testo, contenente il comando “create-app agenda”: Grails, da questo comando, inizierà ad organizzare automaticamente cartelle e directory, che andranno in seguito riempite con le varie classi d’interesse; si possono creare dei controller appositi che si interfacciano con le view tutto con il comando “create-controller agenda” e creerà il file AgendaController e la sua cartella di riferimento, dove verranno inserite le pagine GSP, figlie delle JSP della tecnologia J2EE. Inoltre, Grails ci consente di creare dei tag library personalizzabili da utilizzare nelle pagine GSP, se sono controlli di validazione in base a parametri, oppure controlli di rendering del codice HTML.
Una delle particolarità che caratterizza Grails è la dinamicità del linguaggio, che sfrutta l’utilissimo Dynamic Scaffolding. Questo permette di generare le impalcature in run-time, definendo anticipatamente una property “scaffold” all’interno del controller. Termini tecnici a parte, la funzione Dynamic Scaffolding di cui sopra permette di generare un prototipo completamente funzionante da avviare direttamente sul browser. Ogni modifica che verrà apportata al programma scritto verrà recepita in tempo zero e applicata immediatamente al prototipo:

Il risultato? Un bel risparmio di tempo e la possibilità di testare l’applicazione in ogni suo aspetto, prima dell’invio definitivo del progetto.

sviluppo-applicazioni-web-java-milano-con-framework-grails

Sviluppo rapido, professionale e semplice

Lo sviluppo con Grails è dunque perfetto per la clientela business, alla ricerca di applicazioni solide e affidabili che possano essere sviluppate (e modificate) in maniera molto più rapida rispetto alla programmazione classica Java. Il concetto agile e fortemente pragmatico che sta alla base del linguaggio Groovy e, dunque, di Grails, rende questo framework perfetto per chiunque desideri applicazioni semplici ed eleganti.

 

Per scoprirne di più riguardo allo sviluppo di applicazioni Java e in particolare sul J-EE, visita la nostra pagina sulle applicazioni Java Enterprise: potrai scoprire tutte le principali applicazioni J-EE proposte da Nextre Engineering, che spaziano da utility per il management sino allo sviluppo di interfacce WEB dinamiche.