Sviluppo siti web in Drupal

Lo sviluppo in Drupal negli ultimi anni ha attirato l’attenzione di utenti ed esperti nel campo della programmazione. Il CMS completamente gratuito presenta caratteristiche interessanti e permette la pubblicazione di contenuti digitali da parte di comunità di utenti, in modo semplice e sicuro.

Che cos’è Drupal?

Drupal è una piattaforma di Content Management System, che permette la creazione di siti dinamici. Il software può essere utilizzato da uno o più utenti per la gestione e l’organizzazione di una molteplicità di contenuti.

Grazie a Drupal è possibile eseguire sondaggi, ricerche, aggregare utenti e inserirne i profili. Inoltre tra le sue funzioni più complesse citiamo la gestione di gruppi autogestiti e sistemi e-commerce.

Il programma è open source e si basa su due tipi di moduli: il core contenuto nel sofware e i moduli sviluppati dalla comunità. Questi ultimi sono centinaia e tutti accessibili gratuitamente.

Lo sviluppo in Drupal ha quindi un carattere dinamico e complesso, che coinvolge un intero gruppo. Tra i moduli core si trovano le funzionalità di base, come la registrazione e la gestione di nuovi utenti e i progetti di scrittura collaborativa. La gestione delle mailing list e dei servizi forniti da Adsense, Technorati e AuctionAds sono invece stati inseriti successivamente dalla comunità.

Richiedi informazioni

Nella progettazione di Drupal è stato elaborato un sistema di “hook”, che permette ai moduli di inserire nuove funzioni durante il processo di esecuzione. La piattaforma è lo strumento ideale sia per i blog individuali, che per quelli gestiti da più utenti, grazie alla sua facilità di interazione.

Come funziona Drupal?

Drupal è funzionante sui maggiori sistemi operativi, fra i quali Windows, Linux, macOS. Inoltre può essere utilizzato su qualunque piattaforma che utilizzi i Web Server IIS e Apache e sia progettata con il linguaggio PHP. Per la memorizzazione dei contenuti si serve di un database ed ha bisogno dei software MySQL e PostgreSQL. Al momento questi due sistemi per la gestione dei dati sono gli unici supportati dalla piattaforma. Per creare il proprio sito web in Drupal si può utilizzare un servizio di hosting, ma anche servirsi del proprio computer. In quest’ultimo caso è necessario scaricare un programma che trasformi il PC in server, per rendere possibile la lettura degli script.

 

sviluppo in Drupal

Il processo di installazione di Drupal è semplice e veloce. Basta andare sul sito e scaricare il pacchetto di installazione, procedendo poi alla configurazione. La pagina web italiana comprende varie sezioni, fra cui il forum della comunità di supporto. Quest’ultimo strumento risulta molto utile per gli utenti meno esperti. Nel processo di configurazione è sufficiente seguire i passaggi guidati che appaiono sullo schermo. Durante questa fase è necessario impostare la password personale e la lingua. Una volta portata a termine la procedura apparirà il pannello da cui è possibile gestire gli strumenti.

Durante lo sviluppo in Drupal si possono amministrare vari tipi di contenuti come file multimediali, articoli, link e molto altro.

Sviluppo in Drupal del sito internet

Lo sviluppo di siti in Drupal si basa su un sistema di moduli che devono essere singolarmente attivati e configurati. Si può progettare un sito unico attraverso il quale pubblicare sul web e interagire con una community.

Per quanto riguarda la gestione dei contenuti, Drupal si avvale di un’interfaccia semplice e funzionale. I moduli che permettono la pubblicazione sono divisi in blog, storie, immagini, sondaggi, ecc. L’accesso ai contenuti viene gestito dagli amministratori e si avvale di un sistema di permessi.

La classificazione delle categorie segue un principio di ordine gerarchico e possono essere inserite parole chiave per la ricerca all’interno del sito.

Richiedi informazioni

Drupal si è rivelata un’ottima piattaforma per la gestione dei blog, poiché permette di usare RSS e le API Blogger. Negli spazi di discussione e nei forum è possibile inserire i commenti, che vengono visionati dagli amministratori per l’approvazione. Inoltre attraverso l’aggregatore di notizie gli utenti possono registrarsi ad altri siti e discutere le notizie che vi sono inserite.

Alcuni moduli consentono una collaborazione attiva fra più gruppi di utenti. Il modulo progetto ad esempio supporta diversi programmi open source. Il modulo wiki libro permette invece il controllo, la revisione e l’aggiornamento da parte di un gruppo di utenti della documentazione. Le pagine del sito possono essere personalizzate con una buona varietà di temi e template utilizzando i sistemi PHPTemplate o XTemplate. Oltre che per la gestione di blog interattivi, Drupal è un’ottima risorsa anche per la creazione di sistemi e-commerce.

sviluppo in Drupal Milano

Drupal è gratuito?

Una delle caratteristiche principali di Drupal è quella di essere un software scaricabile in forma gratuita, senza alcun costo. Gli utenti che vogliono utilizzare questa piattaforma devono semplicemente collegarsi al sito ed eseguire il download.

Drupal viene distribuito attraverso la licenza GNU GPL e tutti i temi ed i moduli presenti sul sito sono gratis. Nella pagina web è inoltre possibile visualizzare un elenco di host scaricabili gratuitamente, insieme ad altre risorse.

Attualmente l’interfaccia può essere tradotta in più di 30 lingue, fra cui l’arabo e l’ebraico. Il manuale Drupal disponibile sul sito ufficiale è in lingua inglese.

Drupal o WordPress: perché scegliere uno o l’altro

WordPress e Drupal sono tra i CMS più popolari per lo sviluppo di siti web. Entrambi gratuiti permettono la gestione e l’elaborazione di varie forme di contenuti. Tuttavia presentano alcune differenze in termini di configurazione, mole dei dati e controllo della sicurezza.

Worpress è sicuramente un software più intuitivo, che può essere utilizzato anche dagli utenti meno esperti. Drupal richiede un processo di configurazione un po’ più complesso, in quanto i vari moduli vanno installati manualmente e non sempre le update sono di facile gestione.

Mentre WordPress è nato per la pubblicazione di articoli sui blog, Drupal si è contraddistinto come Social Publishing e Community App, con varie funzionalità multiutente già integrate nel suo pacchetto base. WordPress presenta ancora diversi punti deboli per quanto riguarda la sicurezza e può essere facilmente preso di mira dagli hacker. Drupal pur essendo ancora in una fase di perfezionamento è il CSM più utilizzato nella pubblica amministrazione. Il sito della Casa Bianca si serve di Drupal, così come quello di Medici senza frontiere e Warner Bros.

In generale WordPress è più indicato per gli utenti che non hanno molte conoscenze del campo della programmazione. Grazie a questo CMS si possono creare blog personali o aziendali con una grafica curata, servendosi di risorse di facile utilizzo.

Lo sviluppo in Drupal richiede invece procedure di configurazione e gestione più complesse, ma la piattaforma rappresenta uno strumento eccellente per le istituzioni pubbliche e le grandi aziende.

Richiedi informazioni

Dal blog di Nextre
Gli ultimi articoli
vai al blog