I tre tipi di analisi dei Big Data: descrittive, predittive e prescrittive

Big Data Analytics: Descrittive vs Predittive vs Prescrittive

Tipi di analisi dei Big Data: Descrittivo

Le analisi descrittive fanno esattamente ciò che il nome suggerisce, sintetizzano o descrivono i dati grezzi e ne fanno qualcosa che è interpretabile dagli esseri umani. Nello specifico vengono analizzati gli eventi passati, dove per eventi passati ci si riferisce a qualsiasi punto del tempo che si è verificato un evento, sia che sia un minuto fa o sia un mese fa. Le analisi descrittive sono utili in quanto consentono alle organizzazioni di imparare dai comportamenti passati e di aiutarli a capire come potrebbero influenzare i risultati futuri.

Le statistiche descrittive sono utili per mostrare per esempio, il totale dei prodotti stock presenti in magazzino o la spesa media per cliente. Le organizzazioni devono quindi utilizzare le analisi descrittive quando vogliono capire, a livello aggregato, cosa sta succedendo nella loro società.

Tipi di analisi dei Big Data - Nextre

Tipi di analisi dei Big Data: Predittivo

Le analisi predittive riguardano la comprensione del futuro. Esse fornisce alle organizzazioni informazioni intuitive basate su dati e stime sulla probabilità di un futuro risultato. Ma è altrettanto importante ricordare che nessun algoritmo statistico può “prevedere” il futuro con la precisione del 100%.

Un’applicazione comune di analisi predittiva è quella di produrre un punteggio di credito. Questi punteggi vengono utilizzati per esempio, dalle istituzioni finanziarie per determinare la probabilità che i clienti effettuino futuri pagamenti in tempo.

 

Tipi di analisi dei Big Data: Prescrittivo

Questo campo relativamente nuovo dell’analisi Big Data, facilita gli utenti a “prescrivere” diverse azioni possibili per implementare e guidare l’attività verso una soluzione. L’analisi prescrittiva è tutta sulla consulenza. Tenta di quantificare l’effetto delle future decisioni per consigliare i possibili risultati prima che esse siano effettivamente adottate. L’analisi prescrittiva non solo prevede che cosa accadrà, ma spiega anche perché accadrà e fornisce le raccomandazioni in merito alle azioni che sfruttano queste previsioni.

Le analisi prescrittive sono complesse da amministrare e la maggior parte delle aziende non le utilizza ancora. Tuttavia, quando vengono implementate correttamente, possono avere un grande impatto su come le imprese adottano decisioni e in tal modo, aiutarle a fornire i prodotti giusti al momento giusto, ottimizzando così l’esperienza del cliente.

 

Nei prossimi giorni approfondiremo nello specifico tutti i tipi di analisi dei Big Data, se invece vuoi saperne di più

CONTATTACI