Windows mobile è morto: proprio sicuri?

Le windows phone app, a dispetto di quanto sostengono i detrattori di Microsoft, hanno ancora carte da spendere: in questo articolo ti spieghiamo perché.

I pregi delle recenti strategie di Microsoft

Solitamente tacciata di adottare strategie di mercato poco lucide, Microsoft ha recentemente imbroccato la strada giusta, con diverse iniziative apprezzabili. Ad esempio, Windows Phone 8.1 vanta un ottimo riscontro di mercato, a dispetto di un appeal che risulta sempre un gradino sotto rispetto alla concorrenza. Ma la stabilità e la praticità del sistema ha, in effetti, pochi rivali in giro.

Inoltre, l’intero lavoro che c’è dietro allo sviluppo di Windows 10 testimonia una rinnovata capacità dell’azienda di concentrarsi sull’obiettivo: Microsoft appare intenzionata come non mai a creare una base software unica da utilizzare sulle diverse piattaforme, PC o Windows Mobile, salvo, ovviamente, i necessari adattamenti.

A testimonianza dell’apprezzamento unanime degli operatori del settore rispetto a questa strategia di Microsoft, c’è l’inedita disponibilità delle app di Facebook e Instagram per Windows Mobile, e la rinnovata fiducia da parte di colossi quali PayPal, Poste Italiane o Bank of America.

sviluppo-app-windows-phone-milano

 

I difetti del mondo Microsoft

Se ci si limitasse a giudicare le motivazioni che sembra avere Microsoft nel perseguire lo sviluppo dei suoi prodotti, si potrebbe tranquillamente affermare che sotto questo aspetto l’azienda mostra il fianco a numerose critiche: ad un’alluvionale produzione di device si affianca la quasi totale assenza di promozione dei propri prodotti da parte dell’azienda.

In effetti, molti dei prodotti di Microsoft testimoniano una grande carenza proprio sotto questi punti di vista: si pensi al settore delle app, dove l’assenza di un florido giro di mercato influenza in negativo la capacità di sviluppo di prodotti degni di nota.
L’intero universo Lumia, dal canto suo, deve fare i conti con una situazione organizzativa che comporta costi eccessivi per l’azienda, in considerazione del suo ruolo eccessivamente accentratore, a scapito delle piccole aziende che producono all’origine le apparecchiature utilizzate in questi prodotti.
Pare insomma l’incapacità consolidata di Microsoft nel promuovere a dovere le proprie creazioni con campagne pubblicitarie mirate ed accattivanti a giocare contro.
Ma.
Sì, c’è un ma.

 

Perché sviluppare Windows Phone app

Al momento Microsoft sembra muoversi nella direzione più giusta, aderendo a quelle che sono le reali istanze del mercato:

  • Sviluppo omogeneo delle diverse piattaforme, dal desktop al mobile.
  • Se a Redmond saranno in grado di percorrere proficuamente la strada dell’innovazione, come sembra promettere il progetto Hololens, dedicato alla realtà virtuale, l’azienda potrà recuperare molto del terreno.

Siamo fiduciosi: c’è ancora un senso nel percorrere la strada dello sviluppo di app per Windows Phone, un settore dell’azienda che probabilmente ha ancora molto da dire sul mercato.

 

Interessato a seguire le nostre proposte relative allo sviluppo app mobile? Contattaci per saperne di più!