Angular 6: caratteristiche, versioni successive e aggiornamenti

Angular è un ottimo framework, utilizzato ormai in tutto il mondo, e la data di uscita di Angular 6 è sempre più vicina.

Gli sviluppatori non hanno dato al pubblico la possibilità di abituarsi alle novità delle precedenti versioni di Angular, e lo stesso sta ipotizzando le possibili novità in arrivo con il nuovo aggiornamento.

La versione definitiva del framework, stando alle notizie che circolano sulla rete, non farà rimpiangere le vecchie versioni di Angular.

Angular 6 e le successive versioni

Prima di scoprire le nuove funzioni di Angular 6 è necessario specificare come questa nuova release, probabilmente, non sarà l’unica per il 2018.

Infatti, sembra che gli sviluppatori abbiano intenzione di non fermarsi ad Angular 6 ma desiderano continuare ad apportare alcune modifiche al framework JavaScript.

Dando un’occhiata a quella che può essere definita come la Release Schedule, si può vedere come si stia stagliando all’orizzonte un’ulteriore major release per Angular: si tratterà della versione 7. Ma come con Java, anche Angular si aggiornerà abbastanza continuamente.

Infatti, nella primavera del 2019 verrà rilasciata anche la versione 8 del framework.

Insomma, per chi stia già utilizzando Angular per la realizzazione di web app e di pagine internet, sarà contento di sapere che il framework verrà migliorato nel breve tempo.

Angular 6 che cosa contiene

Le caratteristiche di Angular 6

Dopo aver fatto un quadro generale della situazione riferita agli aggiornamenti di Angular, ora è possibile andare a valutare il contenuto di Angular 6.

In particolare, per questa versione non si nota la presenza di elementi di discontinuità che hanno caratterizzato il passaggio da AngularJS a quella che poi è stata identificata come la versione 2 del framework.

Quindi, dal punto di vista delle difficoltà di utilizzo, e anche di assimilazione da parte degli utenti, si pensa che la nuova versione del programma non presenterà dei cambiamenti drammatici.

Un altro elemento da tenere in considerazione per la nuova versione di Angular sarà il supporto.

In particolare, si pensa che Angular 6 sarà un framework LTS, acronimo che significa Long Term Supported.

Grazie a questa caratteristica, si avranno a disposizione risorse ed elementi di supporto validi anche nel lungo periodo: questo aspetto sarà molto importante soprattutto per chi utilizzerà Angular 6 per sviluppare web app che dovranno durare nel tempo e per le quali si potrebbero presentare degli elementi di criticità.

Le novità presentate da Angular 6

Nel precedente paragrafo abbiamo visto alcune caratteristiche di Angular 6.

Tuttavia, proprio in ragione della nuova release, ci si potrebbe chiedere quali siano le novità rispetto alla versione precedente del framework.

In primo luogo, gli sviluppatori si sono particolarmente impegnati al fine di ottimizzare le prestazioni della nuova release, in modo da renderla ancora più utile a livello concreto.

Allo stesso tempo, Angular 6 potrà contare su una maggiore efficienza, grazie all’introduzione di un nuovo motore di rendering.

Il motore di rendering, infatti,  è una componente molto importante in quanto si occupa di acquisire delle informazioni in ingresso, di elaborarle e di rappresentare le stesse in un formato particolare, che sia non solo facile da interpretare, ma anche definito sulla base di alcuni canoni.

Il motore di rendering consente di ottenere la rappresentazione grafica delle informazioni che saranno inserite e rielaborate. Alcuni l’avranno già apprezzato nei sistemi operativi più evoluti, cioè quelli con un’interfaccia utente di tipo grafico.

Ovviamente, Angular 6 ha un proprio motore di rendering che può sempre essere integrato in singoli software.

Un’ulteriore novità riguarda l’introduzione di quello che viene chiamato “ng_module” di un sistema di controllo. Sarà utile nel verificare l’abilitazione del “type_checkong”.

Allo stesso modo, è stata migliorata la rappresentazione dei messaggi di errore, in modo da renderli più chiari per l’utente.

Infine, nella nuova versione del framework Angular è stata prevista una migliore gestione di quello che viene chiamato “validator patterns” all’interno dei form.


In questo articolo abbiamo visto in modo dettagliato Angular 6 ma se desiderate ampliare le nozioni vi invitiamo a contattarci attraverso il modulo di contatto sottostante. Se siete degli sviluppatori esperti nella tecnologia, inviateci il vostro curriculum e lo prenderemo volentieri in considerazione.

 

 


Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
Java o Kotlin per creare un app Android?
Bisogna usare Java o Kotlin per creare un app Android?Con questo articolo proveremo a dare una risposta a questa domanda.Nel mondo dello...
aggiornato il
vai al blog