Come aggiornare Woocommerce all’ultima versione

Come aggiornare WooCommerce: le linee guida per un corretto aggiornamento

Che cos’è e a cosa serve WooCommerce

Prima di spiegarvi come aggiornare WooCommerce facciamo un breve passo indietro e scopriamo cos’è e a cosa serve questa piattaforma. WooCommerce è un plug-in per WordPress che permette di trasformare un sito web in un vero e proprio e-commerce, ossia un negozio online. Lanciato a titolo gratuito sul mercato online nel 2011 per piccole, medie e grandi attività, in breve tempo WooCommerce è diventato un punto di riferimento per tutti coloro che desiderano creare uno shop virtuale in modo semplice e veloce. Questo plug-in mette a disposizione degli utenti un’interfaccia intuitiva dotata di tutti gli elementi necessari per configurare autonomamente il negozio e iniziare la propria attività di vendita. Tra le caratteristiche di WooCommerce è possibile evidenziare la presenza di comandi per la gestione del catalogo dei prodotti, per la gestione del magazzino e dell’inventario, delle tasse e delle strategie di marketing, dei metodi di pagamento e delle spedizioni ed infine dei report e delle statistiche. L’installazione del plug-in al proprio sito WordPress è immediata: è sufficiente infatti individuare il plug-in nel catalogo di WordPress e scaricarlo senza andare a stravolgere il CMS già esistente, oppure optare per l’installazione manuale tramite FTP.

Come aggiornare WooCommerce e sfruttarne appieno le potenzialità

Al momento gli aggiornamenti per WooCommerce sono arrivati alla versione 3.0 che, rispetto alle precedenti, sembra essere stata accolta con entusiasmo dagli utenti, i quali hanno apprezzato la minor presenza di bug. WooCommerce 3.0, denominato dai creatori “Bionic Butterfly”, apporta alle versioni che lo hanno preceduto delle interessanti aggiunte, come ad esempio l’aggiunta di nuovi classi CRUD, il miglioramento della velocità e delle prestazioni del plug-in, il rinnovamento della funzione zoom per la galleria dei prodotti e il miglioramento generale dell’aspetto della galleria su dispositivi mobili ed infine il nuovo CLI powered by REST API.

Tra le funzionalità migliorate le più interessanti sono sicuramente quelle relative alla galleria dei prodotti. Con WooCommerce 3.0 è infatti possibile utilizzare lo zoom sia nella pagina che nel lightbox, visualizzare immediatamente l’immagine selezionata tra le thumbnails in dimensioni reali e non rimpicciolita ed ancora usare su dispositivi mobili la funzione swipe per la visualizzazione della galleria e la funzione pinch per attivare lo zoom.

come aggiornare woocommerce

Come aggiornare WooCommerce al lato pratico?

Per effettuare l’aggiornamento è necessario tenere conto che trattandosi di una major release comporterà delle importanti variazioni anche a livello di CMS e che quindi prima di effettuare l’aggiornamento in produzione è consigliabile testare l’aggiornamento in un ambiente di test. L’ambiente di test altro non è che una pagina sulla quale è possibile testare aggiornamenti e modifiche senza intaccare in via definitiva la “pagina ufficiale”. All’interno dell’ambiente di test in particolare bisogna fare una prova di tutte le funzioni dell’e-commerce, dalla visualizzazione dei prodotti fino all’ordine, per essere certi del loro funzionamento. Nel caso in cui dovessero presentarsi dei problemi perché l’aggiornamento è stato fatto direttamente sul sito in produzione non c’è da preoccuparsi: utilizzando la funzione di backup è possibile infatti ripristinare le condizioni di partenza del sito.

A chi rivolgersi per l’aggiornamento di WooCommerce

Benché la configurazione e l’aggiornamento del plug-in WooCommerce siano veloci ed intuitivi, non c’è nulla di male nel richiedere consulenza e assistenza da professionisti del settore. Gli oltre quindici anni di esperienza nel campo ICT di Nextre Engineering lo rendono il partner giusto per sviluppare una gestione e una strategia relativa a WooCommerce.

Come aggiornare WooCommerce? Tranquillo, ci pensiamo noi!

Soluzioni Woocommerce