Come si installa Alfresco? Ecco il procedimento

Che cos’è Alfresco?

Alfresco è una piattaforma ECM e open source, che permette la gestione di tutti i documenti digitali in un’impresa. Il sistema ECM offre la possibilità di gestire ogni tipo di file digitale (foto, immagini, pagine web, ecc.); la sua architettura inoltre consente di controllare tutte le operazioni legate all’area di condivisione dei documenti. Non si tratta quindi di un semplice storage, ma di un vero e proprio strumento per il controllo dei contenuti, attraverso varie funzioni come il workflow documentale o impostazioni avanzate di ricerca e indicizzazione.

I vantaggi per un’impresa che decide di utilizzare Alfresco sono molteplici e includono:

  • L’accesso diretto alle informazioni;
  • L’annullamento degli errori umani nei processi di gestione dei documenti;
  • La riduzione della documentazione cartacea.

Ma vediamo meglio come si installa Alfresco e quali sono le sue funzioni.

Come si installa Alfresco?

Prima di procedere all’installazione, ci sono alcuni parametri di configurazione, che è importante seguire per soddisfare i requisiti che una gestione efficiente e personalizzata del sistema richiede. Per eseguire una corretta installazione occorrono:

  • Java Development Kit dalla versione 6 in poi;
  • Un database MySQL;
  • Adobe Flash Player 10 o versioni superiori;
  • SWF Tools;
  • OpenOffice.org Portable;

Se uno di questi componenti manca verrà richiesto durante la fase di installazione. Le modalità per installare Alfresco sono due:

La prima si basa su una configurazione di default, mentre la seconda prevede di personalizzare le porte del server e i servizi. Per prima cosa appare la cartella nella quale verrà installato il software e subito dopo la schermata del database; se si dispone del database MySQL pre-installato nel sistema è richiesta una password, mentre se si ha un database creato precedentemente vengono richiesti il driver, il nome dell’utente e del database e la password.

In seguito dovranno essere inseriti altri dati, come la password dell’account dell’amministratore, la porta utilizzata e il nome del server Quick. Localhost e la porta 6060 sono i dati di default. Dopo aver inserito quanto viene richiesto la procedura di download dura solo alcuni minuti. Una volta avviato Alfresco sarà possibile visionare varie funzioni come la libreria, la ricerca o la possibilità di creare team virtuali o ideare contenuti utilizzando un blog o un wiki.

Perché scegliere Alfresco?

Alfresco è una scelta molto vantaggiosa per un’azienda: permette di elaborare, archiviare e indicizzare documenti in condivisione in modo semplice. Inoltre si può installare gratuitamente ed in forma rapida e veloce.

Ora che sai  come si installa Alfresco ma hai qualche problema a configurarlo al meglio, contattaci, ti illustreremo al meglio le soluzioni ECM più adatte alla tua attività.

Soluzioni ECM Alfresco

postato il categoria: ECM