Business Intelligence: cos’è e come può migliorare la tua azienda

Le aziende elaborano una gran quantità di dati.

Ma questi dati in cosa si traducono?

È importante riuscire ad analizzarli per poi concretizzarli in decisioni utili all’impresa.

Esiste un processo in grado di raggiungere questo obiettivo?

Assolutamente sì!

Hai mai sentito parlare di Business Intelligence?

Si tratta di un processo fondamentale all’interno di un’azienda e ora ti spiegheremo il perché.

Cos’è la Business Intelligence?

business intelligence

La Business Intelligence è un processo tecnologico che serve alle imprese per agire partendo da un’analisi dei dati. Predispone informazioni di immediata utilità come base per prendere le decisioni d’impresa.

La grande novità delle tecnologie di Business Intelligence è che possono trattare grandi quantità di dati sia strutturati che non strutturati con lo scopo di identificare, sviluppare e creare nuove opportunità strategiche di business.

Perché la Business Intelligence è fondamentale per la tua azienda?

Queste tecnologie mirano a semplificare il più possibile l’interpretazione dei big data, per consentire di identificare nuove opportunità e implementare una strategia efficace basata su informazioni approfondite.

Con quali benefici?

La Business Intelligence assicura vantaggi competitivi e stabilità di lungo termine.

Tuttavia, di Business Intelligence ne esistono due tipologie diverse, vediamo insieme quali sono le differenze e quale dovresti adottare.

Le due tipologie di Business Intelligence

business intelligence - tipologie

Tra i decision-maker e gli imprenditori vi è un acceso dibattito su quale Business Intelligence si dovrebbe adottare.

Ma facciamo un passo indietro.

Quando si rende fondamentale questo strumento?

Nel momento in cui i manager hanno una buona conoscenza di ciò che vanno ad analizzare, come i numeri delle vendite o le statistiche sulla customer satisfaction, ma non hanno idea dei risultati finali.

Qui entra in gioco la Business Intelligence.

Vediamo quali sono le due tipologie a cui puoi ricorrere, quando dovresti scegliere una e quando l’altra.

La prima forma è la Business Intelligence strategica ed è fondamentale nel momento in cui i decision-maker non hanno ancora le idee chiare.

Spesso viene associata a una rilevazione periodica di dati da una sorgente o da un archivio dati da analizzare.

Come migliora un processo imprenditoriale?

Grazie all’analisi di un set predeterminato di dati che si traduce in tabelle e grafici rappresentanti tendenze, opportunità e aree critiche.

L’altra tipologia è la Business Intelligence operativa, che viene utilizzata quando i manager hanno già informazioni in anticipo sugli eventi.

Fornisce informazioni sensibili ai manager operativi, ai professionisti delle imprese e ai loro dipendenti che si trovano a contatto diretto con i clienti, al fine di supportare i processi di lavoro quotidiani.

Nella Business Intelligence operativa sono fondamentali i metodi e i dispositivi di comunicazione.

Il suo prodotto comprende fatture, programmi, documenti di spedizione, ricevute e rendicontazioni finanziarie.

Oltre a queste differenze di funzionamento, le due tipologie di Business Intelligence differiscono anche per quanto riguarda le informazioni fornite perché si basano sui clienti target.

Dopo aver capito le differenze, vediamo quali sono i software che devi installare per poterle utilizzare.

I software per la Business Intelligence

Se hai un’azienda e vuoi essere competitivo sul mercato, devi utilizzare i giusti strumenti di Business Intelligence.

Come mai si presenta questa necessità?

Tutte le aziende producono dati, ma solitamente vengono caricati a mano.

I software di Business Intelligence ti possono risparmiare questo lavoraccio.

L’obiettivo di questi strumenti è quello di gestire i big data e garantirne un’analisi in tempo reale, in modo autonomo e in grado di fornire risultati in tempi rapidi.

Per questo sono sorti dei tool di Business Intelligence che le aziende possono utilizzare per raggiungere nuovi risultati nel proprio business.

Ora ti vogliamo parlare dello strumento che consigliamo maggiormente quando si parla di Business Intelligence.

Business Intelligence Microsoft

In questo campo non poteva mancare un prodotto Microsoft.

L’azienda fornisce agli utenti uno strumento di Business Intelligence che prevede sia la versione gratuita che la versione a pagamento, nonostante il costo sia decisamente economico.

Power BI è lo strumento creato da Microsoft per l’analisi dei dati di qualsiasi tipo di business aziendale.

È stato riconosciuto come punto di riferimento nell’ambito delle piattaforme di analisi e di Business Intelligence.

A cosa è dovuto il suo successo?

Elabora i dati provenienti da qualsiasi fonte e li trasforma velocemente in grafici chiari e accattivanti che possono essere condivisi con i propri colleghi, offre un cloud estremamente esteso e dà la possibilità di collaborare e di condividere le dashboard create.

Possono usarlo semplicemente tutti, grazie alla sua veste intuitiva e semplificata. È perfetto per gli analisti, per l’IT e per gli sviluppatori.

Qual è il risultato finale?

I dati trasformati in informazioni pratiche diventano essenziali per studiare nuove strategie di business.

Conclusioni

Ogni azienda lavora con una grande quantità di dati che spesso vengono gestiti in modo disorganico e di cui non si sfrutta l’intero potenziale.

Se vuoi utilizzare al meglio tutte le tue risorse per iniziare a concretizzare delle strategie di business davvero competitive, devi assolutamente provare la Business Intelligence.

Se desideri ricevere informazioni più dettagliate o una consulenza personalizzata, scrivi a Nextre Engineering attraverso il form presente sulla pagina.

Il nostro team di esperti troverà la soluzione più adatta alle tue esigenze.