Woocommerce è gratuito? Scopri il costo reale

WooCommerce, una risorsa gratuita dal costo potenziale

Prima di capire se Woocommerce è gratuito oppure no, facciamo una breve introduzione utile per chi non conoscesse a fondo questo plugin. WooCommerce, il celebre plugin creato dalla WooThemes, è certamente una delle migliori risorse esistenti per creare un e-commerce di successo, su un sito realizzato con WordPress.

WooCommerce è un’applicazione gratuita che offre temi e altri plugin indispensabili per realizzare una piattaforma e vendere online i propri prodotti. I suoi punti di forza principali sono sicuramente la semplicità di utilizzo e di personalizzazione, nonché il fatto di essere a costo zero, almeno per le funzionalità principali.

Infatti, scegliere questo plugin per la realizzazione e la gestione del proprio e-commerce significa poter testare le sue potenzialità senza sostenere alcun costo d’installazione. Tuttavia, è bene sapere che le sue estensioni, utili ad ampliare le funzionalità basilari, non sono gratuite.

Quanto costa creare un e-commerce con WooCommerce?

Realizzare un e-commerce di successo non è semplice: vendere online richiede attenzione e aggiornamento continuo, basti pensare a quanto rapidamente muti il mercato, le esigenze del web, il marketing e, soprattutto, la concorrenza.

Ordinare i prodotti, gestire il carrello o la procedura d’acquisto sono funzioni semplici, intuitive e gratuite, essenziali in qualsiasi e-commerce, ma non fanno certamente la differenza in un mercato variegato ed estremamente esigente. Al contrario, diversificare le spedizioni o gestire diverse modalità di pagamento sono implementazioni in grado di differenziare un business, poiché consentono di modellare un e-shop sulle esigenze del cliente.

Dunque, per sfruttare a pieno tutte le funzionalità del plugin più famoso del web e raccoglierne i frutti, occorre implementare le basilari funzionalità gratuite con estensioni a pagamento praticamente indispensabili per un e-commerce che voglia distinguersi dalla massa, lavorare con estrema professionalità e attrarre sempre nuovi clienti.

Tanti plugin a disposizione dell’utente

Grazie ai molteplici plugin a disposizione sulla piattaforma, detti anche AddOns, WooCommerce consente all’utente di realizzare il suo e-commerce andando incontro a un mercato mutevole, complesso ed pretenzioso.

Un esempio chiaro di quanto le estensioni possano risultare utili, lo si può fare pensando alle diverse modalità di pagamento. Nella versione base e gratuita, il cliente si troverà di fronte a quattro semplici possibilità: PayPal, bonifico bancario, contrassegno e assegno bancario.

woocommerce è gratuito

Da un lato, il potenziale acquirente noterà l’impossibilità di usare la carta di credito e questo potrebbe essere per lui particolarmente scomodo. Dall’altro lato, il gestore dello shop non potrà, ad esempio, addebitargli alcun costo aggiuntivo nel caso in cui l’utente decida di ripiegare sul contrassegno.

Woocommerce è gratuito? L’assistenza ovviamente no

Non solo, c’è almeno un altro fattore determinante che incide sul costo di uno shop realizzato con WooCommerce: l’assistenza. Com’è noto, novità, cambiamenti e necessità diverse possono generare dubbi, malfunzionamenti, problemi difficili da risolvere solo con le proprie forze. A tal proposito, WooCommerce propone un servizio di assistenza a pagamento, utilissimo nel caso in cui insorgano delle complicazioni, le quali non solo possono portare a un calo dei profitti, ma anche a un notevole dispendio di tempo ed energia. In qualsiasi tipo di business, il tempo è denaro e mai come in questo caso, risparmiare energie e ore equivale a economizzare.

Insomma, WooCommerce è gratuito?

In conclusione, possiamo asserire che WooCommerce è gratuito: è possibile usare questo plugin in maniera continuativa ed efficiente senza spendere nemmeno un centesimo. Difficilmente, però, un e-commerce ben strutturato e performante può essere esente da costi. Dunque, è bene fissare un budget da destinare alla creazione di un e-commerce che tenga conto: della necessità di acquistare plugin di qualità, che diano lustro e professionalità al proprio negozio online; dei costi da sostenere per avere una consulenza rapida e funzionale; del prezzo da pagare per interventi di manutenzione. Ovviamente i costi di assistenza ecc verrebbero aggirati affidandosi a una società specializzata in grado di configurare al meglio il vostro negozio ecommerce e darvi così un negozio virtuale efficiente e in grado di competere con i vostri concorrenti.

È vero che WooCommerce è gratuito, ma diventa difficile realizzare un negozio virtuale in grado di sostenere tanti prodotti senza affidarsi a una società di consulenza. Chiedi senza impegno informazioni a Nextre riguardo lo sviluppo di un ecommerce con WooCommerce.