Magento: 10 consigli per velocizzare un E-Commerce, la parola a Moreno Mazzoni

Come poter migliorare le prestazioni del tuo E-Commerce installato su Magento? La velocità di un sito web diventa una caratteristica fondamentale per ottenere massimo successo e visibilità sui motori di ricerca, soprattutto se si tratta di un negozio Magento. In questo articolo vedremo quali sono i 10 consigli che Moreno Mazzoni, CTO della Nextre Engineering suggerisce per ottimizzare un negozio online creato su Magento.

E-Commerce Magento: i 10 consigli di Moreno Mazzoni

Utile premessa è capire il ruolo che riveste Magento per lo sviluppo dei siti di E-Commerce: si tratta di uno dei più popolari ed utilizzati CMS open source, sviluppato appositamente per la realizzazione di E-Store, lanciato nel 2008 e acquisito da eBay.

Oggi è uno dei sistemi più usati per commercializzare prodotti ed erogare servizi online, per questo ho preparato una mini-guida utile – afferma Mazzoni – per apprendere i 10 principali consigli e chiavi di successo per migliorare le prestazioni di un E-Shop creato su Magento.

Occorre fin da subito sottolineare che un E-commerce creato su Magento non è solo un sito ma un potente tool e strumento di digital marketing per commercializzare prodotti e servizi, per questo è importante fornire una “ricetta” utile per aumentare la visibilità del proprio negozio online sui motori di ricerca!

Tip 1): velocizzare il sito con la cache

Tutti i tipi di cache esistenti devono essere abilitati in questo modo: ‘Sistema’ > ‘Gestione cache’ e il caching del browser è un elemento interessante che influenza la velocità del proprio sito installato su Magento. Qui di seguito puoi visionare i frammenti di codice che devi aggiungere al tuo file .htaccess nel root principale di Magento e serve per comunicare ad Apache alcune delle configurazioni del sistema.

Occorre scaricare in locale il file e rinominarlo in modo temporaneo htaccess.txt: si noti che il file è pieno di # che rappresentano i commenti da eliminare dalle opzioni che si vogliono attivare. Successivamente, si deve procedere con il rinominare il file in .htaccess.

Questi frammenti di codice possono essere utilizzati anche per la precedente versione di Magento, si ricorda che l’unico dato negativo è quello di doverli aggiungere manualmente. Il caching delle pagine è sempre una delle migliori strategie per migliorare la velocità del sito di E-Commerce Magento, anche se non l’unica.

Tip 2): ottimizzazione dei motori di ricerca

Per velocizzare il sito di E-Commerce Magento, è necessario perseguire una strategia di ottimizzazione SEO che aiuti i motori di ricerca a premiare il posizionamento del tuo E-Shop. Indubbiamente, ciò comporterà la crescita del pubblico ed il traffico dei visitatori e dei potenziali acquirenti.

È importante avere una buona velocità di caricamento delle pagine del sito web per ottenere i migliori risultati possibili: in che modo? Ciò è possibile grazie all’utilizzo di un’ampia varietà di modelli arricchiti da diverse funzionalità, inclusi i temi di Magento; utilizzo ed inserimento di immagini ottimizzate in ottica SEO; limiti d’uso di jquery o javascripts; utilizzo in modo intelligente di mega menu e sviluppo di una home page pulita, senza troppe immagini e banner.

Tip 3): implementare le AMP

Scopri la guida di Nextre Engineering sull’implementazione delle AMP ovvero sull’utilizzo nel tuo sito di E-Commerce delle Accelerated Mobile Pages basate su HTML, CSS e Javascript, create per consentire un’ottimizzazione dal punto di vista della velocità di caricamento.

Ricorda che per lo sviluppo futuro ed il buon successo commerciale del tuo E-Commerce le statistiche confermano che più della metà di tutto il traffico di visitatori proviene dai cellulari, smartphone e da ogni altro dispositivo mobile. Le AMP aiutano a velocizzare il tuo sito Magento in un batter d’occhio, grazie all’utilizzo di una versione “semplificata” di CSS e ad alcuni file “preconfezionati” che includono la libreria JavaScript.

Per evitare di perdere competitività sul mercato e per contrastare la concorrenza, uno dei trend strategici per creare valore per il tuo E-Commerce su Magento è quello di affrettarsi nell’implementare le AMP entro la fine dell’anno 2018.

Non avere timore se il tuo sito non è un magazine, tutti i siti possono implementarle (anche gli E-Store), dato che si tratta di uno standard studiato appositamente per migliorare la velocità dei tempi di caricamento delle pagine mobile. In buona sostanza, implementare le AMP è la migliore strategia per ottenere pagine mobili più veloci, in particolare per tutti i visitatori che utilizzano e navigano dal proprio dispositivo elettronico.

Tip 4): ottimizzare le immagini

Da recenti ricerche è emerso che quasi il 60% del “peso” di un sito Web è imputabile alla presenza di immagini grandi, per questo è rilevante comprimere le immagini PNG e JPG, affinché si riduca la larghezza di banda tra il browser e il server web. Tutte le cache disponibili nel pannello di amministrazione di Magento devono essere abilitate.

Come ottimizzare il tempo di download delle immagini? Puoi semplicemente comprimerle con l’aiuto di PhotoShop o, in alternativa, anche i temi di Magento sono dotati di Image Optimizer che consente di comprimere le immagini senza alcun problema. Grazie a questo tool gratuito, è possibile ridimensionare, comprimere e ottimizzare i file: le immagini compresse aiutano a migliorare la velocità di caricamento di un E-Store ideato su Magento.

consigli per velocizzare un E-Commerce

Tip 5): eliminare estensioni e moduli inutili

Non c’è da stupirsi che lo spazio di archiviazione sul web sia sempre più ricco di estensioni e di moduli: la migliore strategia è quella di unire tutti i file CSS e JavaScript. Grazie al CMS Magento è possibile disabilitare tutti i moduli inutili che non sono necessari ed utilizzare il minor numero possibile di estensioni. Ecco come fare: vai su “Negozi” > “Configurazione” > ‘Avanzato’, seleziona i moduli che vuoi disabilitare, seleziona la funzione richiesta e salva le configurazioni.

Tip 6): usare gli acceleratori PHP

Per velocizzare il funzionamento del sito E-Commerce è buon suggerimento utilizzare un acceleratore PHP che può essere concepito come una forma “smart” di memorizzazione nella cache. Gli acceleratori PHP sono in grado di aumentare le prestazioni del 42%. Ecco alcuni acceleratori di PHP che si possono utilizzare:

  • XCache;
  • APC;
  • eAccelerator;
  • ZendOptimizer +.

Tip 7): abilitare la compilazione Magento

Utilizzare il compilatore Magento aiuta a velocizzare il caricamento delle pagine dell’E-Commerce creato su Magento: si stima che la velocità di caricamento possa migliorare del 50%. Infatti il compilatore crea una copia di tutte le classi del sistema nella directory per velocizzare la lettura dei files, evitando di dover andare a ricercare nelle varie sub-directories.

Ecco come abilitare la compilazione di Magento:

  • Andare su “Sistema”;
  • Selezionare “Strumenti”;
  • Ricercare “Compilation”;
  • Selezionare “Esegui processo di compilazione”.

Tip 8): fare “pulizia” dei registri e nel database

Un altro suggerimento importante è quello di fare “pulizia” nel database: solitamente Magento mantiene ed archivia tutti i log fino a 180 giorni, ma archiviare una quantità enorme di log finisce per appesantire il sito E-Commerce creato su Magento. Un consiglio è quello di modificare i termini di conservazione dei registri ed impostarli ad un paio di settimane. Ciò consente di “salvare” lo spazio a disposizione e permette di velocizzare le pagine dell’E-Commerce creato su Magento. Ecco gli step da eseguire:

  • Navigare su “Negozi” – “Configurazione” – “Avanzate”;
  • Andare su “Sistema”;
  • Selezionare ‘Log’;
  • Nel campo “Salva log, giorni” cambiare le informazioni di default con la nuova impostazione;
  • Salvare le impostazioni.

Tip 9): integrare i file CSS e JavaScript

Integrare tutti i file CSS e JavaScript in uno solo aiuta a velocizzare il sito di E-Commerce creato su Magento e, di conseguenza, il numero totale di richieste HTTP si riduce. Ecco come fare:

  • Andare su “Sistema”;
  • Cliccare su ‘Avanzato’ e ‘Sviluppatore’;
  • Trovare “Impostazioni JavaScript” e “Impostazioni CSS”;
  • Fare clic su “Sì” e salvare tutto.
  • Svuotare la cache quando i file vengono uniti.

Magento consente di eseguire tutte le azioni utilizzando solo la dashboard.

Tip 10): usare il catalogo flat per prodotti/categorie

Abilitare il catalogo flat per prodotti e categorie: si tratta di un’opzione che permette di incrementare le performance del negozio online riducendo le query al database e le risorse utilizzate. In generale, ciò è consigliato per i cataloghi di discrete dimensioni in modo tale che MySQL possa rispondere più rapidamente. Di conseguenza, il sito creato su Magento risulta essere maggiormente veloce.

Per abilitare il catalogo flat è necessario:

  • Navigare su “Negozi”;
  • Andare su “Configurazione” e “Catalogo”;
  • Selezionare i campi “Usa categoria di catalogo piana” e “Usa prodotto di catalogo semplice”;
  • Selezionare “Sì” sotto “Storefront”;
  • Salvare le impostazioni e svuotare la cache;
  • Eliminare tutti i file dalla directory / var / cache.

Se hai seguito tutti i consigli del CTO Mazzoni per velocizzare l’E-Commerce creato su Magento e hai ulteriori domande o dubbi a proposito, contattaci per una consulenza.