Il vero costo di sviluppo di un app

Le app: un fenomeno in continua crescita

La rapida ed inarrestabile espansione del mercato degli smartphone, dei tablet e degli altri device entrati a far parte della nostra vita quotidiana, ha portato ad un’impennata importante nella domanda di realizzazione di app. 

Per rendersi conto di ciò è sufficiente dire che nel 2016 l’industria delle app mobile è stata in grado di generare quasi 45 miliardi di dollari e che nel 2020 tale mercato potrebbe superare quota 100 miliardi.
Le potenzialità delle app, soprattutto di quelle volte a soddisfare le esigenze di aziende e professionisti, sono infatti notevoli.

Da qui, nasce la curiosità di molti professionisti di conoscere il costo di sviluppo di un appLa buona notizia è che sviluppare un app non è così costoso come molti credono. Ma, d’altra parte è bene sottolineare che il costo di realizzazione di un’app è variabile e non riguarda soltanto la fase di sviluppo, ma anche quelle d’implementazione, mantenimento e di manutenzione dell’app. 

Quindi, prima di decidere di realizzare un app, che rappresenta di per sé un investimento per un’azienda, bisogna tener conto dei diversi elementi che ne influenzano il costo.

Quanto costa sviluppare un’app

A seconda dei tempi di sviluppo e della complessità del progetto, il costo di realizzazione di un’applicazione mobile varia. 

In particolare, il prezzo per realizzare un app dipende dai seguenti aspetti:

  • tipo (gioco mobile, business, social networking, stile di vita ecc.)
  • piattaforme (iOS, Android, Windows Phone, ecc.)
  • design (base, individuale, personalizzato)
  • numero di pagine
  • caratteristiche e infrastruttura
  • funzionalità richieste

Vista la quantità di variabili coinvolte, non è possibile definire un prezzo univoco per tutti i progetti di realizzazione di app.

Sì…perché dietro a un’applicazione complessa, c’è un vero e proprio progetto che coinvolge sia gli sviluppatori che il cliente che lo richiede.

La nostra esperienza ci ha permesso di occuparci di progetti di App semplici e di App complesse che richiedono da 1 a 8 mesi di sviluppo o di più. Spesso queste tempistiche si allungano perché alla prima versione base, si aggiungono poi estensioni e funzionalità dell’app o correzioni bug.

sviluppo funzioni app
Le funzionalità di un app

Un altro fattore da tenere in considerazione è che esiste un tempo di approvazione da parte degli store. Infatti le app devono essere presenti su Google Play nel caso di app Android e su App Store nel caso di app iOS per essere scaricate; ma questo meccanismo non è automatico. Ci sono infatti dei revisori degli store che controllano gli standard di qualità delle app e possono non approvarle.   

Le spese non finiscono però con la pubblicazione dell’app negli store. Infatti ogni app ha un costo di mantenimento, che copre alcuni servizi, tra cui:

  • gestione hosting e server;
  • certificati per le notifiche;
  • costo delle API di parti terze;
  • correzione di bug;
  • assistenza;
  • aggiornamento dei sistemi operativi.

In linea generale, il costo medio per il mantenimento di un’app è circa il 20% di quello dello sviluppo iniziale.

I vantaggi di realizzare un’app per la tua azienda

Lo sviluppo di applicazioni mobile è un processo complesso costruito attraverso diversi “stadi” che necessita spesso il supporto da parte di agenzie specializzate e competenti che effettuino delle prove multiple volte a testare qualità e funzionalità dell’app.

Ciò che spinge sempre più aziende ad investire nello sviluppo di app sono alcuni fattori:

  • la ricerca di una maggiore accessibilità;
  • un livello di coinvolgimento dei clienti più elevato;
  • il desiderio di disporre di un marchio più riconoscibile;
  • la possibilità di offrire alla clientela sconti, supporto ed altri servizi.

Diverse ricerche hanno messo in evidenza come le applicazioni assicurino un tasso di conversione delle vendite sicuramente più elevato di quello ottenibile affidandosi ad un tradizionale sito e-commerce.

Per poter rendersi conto dei costi legati ad un’app è opportuno avere un’idea ben chiara di quale applicazione si intenda sviluppare.

Se l’idea è solo quella di migliorare l’usabilità dei device (la cosiddetta customer experience), i passaggi saranno ben diversi e meno impegnativi rispetto a quanto richiesto nel caso di applicazioni più specifiche. Tali valutazioni permettono di muoversi con maggiore agilità, evitando di incorrere in ripensamenti che potrebbero rendere più tortuosa la strada.

Come ottenere un’app di successo? 

Realizzare un’applicazione non significa necessariamente aver trovato la chiave per il successo.

Un’app deve anche essere pensata per il mercato, altrimenti rappresenterebbe unicamente un investimento sbagliato sia in termini economici che di risorse. Per questo è essenziale rivolgersi ad una società specializzata nello sviluppo come Nextre, che possa valutare i costi e testare l’app stessa nelle diverse fasi della progettazione. 

Nextre è un’azienda di Milano che offre servizi di consulenza nell’ambito dello sviluppo dei software e nella progettazione di applicazioni

La nostra esperienza nello sviluppo delle app (sia native che ibride) ci consente di seguire i nostri clienti fin dalla fase embrionale dei progetti.

Solo dopo una fase di analisi, siamo in grado di consigliare ai nostri clienti l’app più adatta a raggiungere i loro obiettivi, tenendo conto anche del target di riferimento e del budget messo a disposizione.

Definiti questi elementi scegliamo, di concerto con il cliente, formato e piattaforma. Ci occupiamo, infine, della fase di assistenza successiva al lancio dell’applicazione.

I nostri preventivi di sviluppo delle app sono assolutamente competitivi. Cerchiamo infatti di venire incontro anche alle esigenze delle piccole imprese e dare loro la possibilità di promuovere la propria attività attraverso un’applicazione personalizzata. Partiamo ascoltando le necessità dei nostri clienti per sviluppare di volta in volta app su misura per loro.