Cos’è il .NET Core e a che cosa serve

Rivolgersi ad un’azienda per ottenere la creazione di un software può portare a porsi molte domande, a causa dei termini utilizzati nell’ambito informatico, che possono essere ostici. Uno di questi si riferisce sicuramente al .NET Core.

Vediamo, quindi, alcuni elementi grazie ai quali sarà possibile chiarire che cosa sia il .NET Core  quali siano le sue principali funzionalità in concreto.

Che cos’è il .NET Core

A livello generale si possono indicare delle definizioni per quanto riguarda il .NET Core. Con questa espressione, nell’ambito informatico, si vuole fare riferimento a quella che è una nuova implementazione che è stata creata per gli standard ECMA #334 e #335. Questa è stata realizzata da Microsoft.

Molti confondono il .NET Core con il .NET Framework, anche se questi due elementi non sono di certo la stessa cosa.

Il .NET Framework è un altro tipo di implementazione, in quanto si riferisce allo standard, mentre il .NET Core è sempre un’implementazione riferita a tale standard ma è più recente e, inoltre, ha un ambito di applicazione diverso, e anche diversi scopi.

I due elementi, quindi, non fanno la stessa cosa, ma sono proprio riferibili ad ambiti diversi. Un esempio calzante può essere riferito al fatto per il quale .NET Framework è da considerarsi come un vero e proprio componente del sistema operativo di Windows, mentre .NET Core è composto da pacchetti che sono stati installati a livello locale per l’applicazione.

cos'è il .NET Core

.NET Core e la nuova implementazione

Con riferimento a .NET Core è stata rilasciata la nuova implementazione. A questo punto ci si potrebbe chiedere il motivo di tale diffusione.

I motivi di tale nuova implementazione sono diversi, e si possono sintetizzare di seguito:

  • .NET Core è stato creato in modo da potersi adattare a differenti sistemi operativi, quindi, non lo si vedrà applicato solamente a Windows. Ecco che, quindi, le sue evoluzioni si rendono necessarie;
  • Inoltre, esso è da considerarsi open source come tipo di programma. Questo significa che, chi abbia le competenze potrà agire su quello che sarà il codice con il quale .NET Core sia stato creato, conferendo il proprio contributo a tutta la comunità di utenti;
  • Il .NET Core, a differenza di .NET Framework, è di tipo modulare. In questo senso, quindi, sarà possibile andare ad utilizzare e a scaricare solamente quelle che siano le librerie che possono ritenersi necessarie per i propri scopi;
  • Questa implementazione, inoltre, consente la massima portabilità: quindi, quello che sarà il codice che sarà stato realizzato per .NET Core potrà essere eseguito anche su Mono, Xamarin oppure su .NET Framework.

Gli obiettivi del nuovo .NET Core

Dopo aver chiarito quali siano le caratteristiche della nuova implementazione di .NET Core si dovrà anche comprendere quali siano i suoi obiettivi fondamentali.

Sicuramente, uno degli obiettivi primari che si trova alla base del lavoro che ha portato a questa nuova implementazione consiste nel voler consentire un supporto di tale release rispetto ad un numero molto elevato e variegato di sistemi operativi.

Anche la volontà di consentire il riutilizzo del codice sarà uno degli obiettivi posti alla base del nuovo .NET Core.

Questa particolare implementazione è oggi utilizzabile, inoltre, per poter costituire delle applicazioni che si caratterizzano anche per il fatto di essere cross-platform, come accade per applicazioni web, per la realizzazione di console, di librerie e così via.

cos'è il .NET Core

Come poter utilizzare il nuovo .NET Core

Per poter usare la nuova implementazione di .NET Core non sarà necessario andare a sconvolgere tutto il proprio background di conoscenze, ma sarà possibile integrare queste in un modo specifico.

Innanzitutto, sarà sufficiente avere delle conoscenze riferite ai linguaggi di programmazione come Visual Basic e C#.

Successivamente, sarà fondamentale saper utilizzare il .NET Core CLI (Command-Line Interface), anche se sarà possibile superare questo “scoglio” potendosi affidare da Visual Studio. L’obiettivo di Microsoft, comunque, è quello di consentire di utilizzare degli strumenti di riga di comando che potranno funzionare allo stesso modo all’interno dei differenti sistemi operativi nei quali si andrà a lavorare.

Per cominciare ad usare .NET Core bisognerà partire dalla sua guida di installazione. Successivamente, si sceglierà quello che è il sistema operativo ospite  e si potrà partire con l’installazione stessa.

Un elemento da tenere in considerazione è costituito dalla disponibilità dell’IDE Visual Studio solamente per Windows e Mac.

Qualora lavoriate in ambiente Linux sarà comunque  possibile utilizzare .NET Core “passando” attraverso il Visual Studio Code.

Pian piano sarà possibile iniziare a prendere la mano con questo nuovo tipo di strumento e si potranno anche sfruttare tutte quelle che saranno le potenzialità di .NET Core.

 

aggiornato il categoria: e-Commerce

Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
vai al blog