Progetti di formazione Moodle: come crearli?

Come creare un progetto di formazione Moodle?

Quanto costa Moodle?

Quali sono i criteri guida che ci dovrebbero portare a creare un progetto di formazione con questa piattaforma LMS?

In questa guida scopriamo come avviare un progetto di E-learning Moodle.

 

Progetto di formazione Moodle: perché crearlo?

Tra gli LMS ad accesso libero, Moodle è sicuramente il più popolare e ricco di funzioni e risorse.

È personalizzabile e implementabile da chiunque voglia creare un progetto di formazione.

Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment) è una piattaforma molto diffusa di E-Learning, che cioè supporta il sistema didattico tradizionale.

Perché creare un progetto di formazione Moodle?

Moodle consente al corpo docente di pubblicare e di rendere accessibile agli studenti il materiale didattico delle lezioni, di pubblicare informazioni sul corso, di veicolare comunicazioni, di somministrare compiti ed esercitazioni, test etc.

Oggi Moodle è la piattaforma di e-learning scelta dalla maggior parte degli atenei universitari e dalle istituzioni scolastiche per ricreare un’aula virtuale in cui poter mettere a disposizione diverse risorse digitali che fanno da supporto alla didattica in aula.

Gli utenti Moodle possono contare su una community globale di sviluppatori che sono attivamente impegnati a migliorare la User Experience.

Come creare un nuovo corso in Moodle?

Ci sono diversi passaggi di base per creare un nuovo corso Moodle.

Il docente deve aver ricevuto le credenziali di accesso al registro elettronico per creare e gestire le proprie lezioni multimediali.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Dopo aver proceduto all’installazione di Moodle presso l’ateneo o l’istituzione scolastica, sia il corpo docenti che gli studenti devono personalizzare la propria password per procedere al primo accesso in base ai nuovi canoni di sicurezza richiesti dal sistema, inserendo un minimo di almeno 8 caratteri alfanumerici. In alternativa, è possibile cambiare anche la password per ragioni di cybersecurity.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Dal menù principale del Registro Elettronico il docente potrà accedere alla piattaforma Moodle® attraverso l’icona ‘Aula Virtuale’ e procedere a selezionare la funzione ‘Gestore Lezioni – Moodle®.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Caricamento file personali

Attraverso questa procedura ogni docente avrà modo di caricare file personali, i quali rimarranno all’interno di un’area privata non accessibile agli alunni.

Per procedere al caricamento dei file sarà necessario selezionare la voce ‘MENU’ PRINCIPALE’ > e poi ‘File personali’.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Attraverso la sezione ‘File personali’:

  • Carica un file per semplice trascinamento: trascinare un file da una cartella personale verso la sezione ‘File personali’ di Moodle.
  • Crea una nuova cartella: seleziona l’icona ‘icona cartella +’.
  • Carica un singolo file: seleziona l’icona ‘foglio +’.
  • Scarica tutti i propri file: cliccandovi sopra attraverso il pulsante destro Moodle produrrà un file .zip.

NB: prima di chiudere la pagina ricordati di selezionare il comando ‘Salva modifiche’; in caso contrario i file non verranno salvati all’interno dell’ambiente di lavoro.

File Picker: come utilizzare il pannello?

Il File Picker è un’interfaccia che predispone i tool necessari al caricamento effettivo dei file, venendo ad offrire una pluralità di opzioni a seconda della sorgente di provenienza del documento (dispositivo personale, Internet, ecc.).

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Si tratta di una funzione necessaria quando si vuole inserire un documento.

In caso in cui il file si trovi all’interno del PC o di una memoria esterna, seleziona ‘Scegli file’ > Caricare il file di interesse > Rinominare il file attraverso il campo ‘Salva con nome’.

In caso in cui tu disponga dell’indirizzo web del file, puoi procedere nel modo seguente:

  • Digita oppure incolla il link del file all’interno del campo di testo
  • Clicca su ‘Download’,
  • Clicca sull’immagine visualizzata,
  • Rinomina il file (opzionale),
  • Seleziona il comando ‘Scegli questo file’.

Gestione Classe/Corso Insegnamento

Attraverso il menu ‘I miei corsi’ puoi selezionare la coppia classe-materia desiderata.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

In questo step di creazione del progetto di formazione, puoi procedere con la personalizzazione del topic.

È semplice:

  • Seleziona l’icona che rappresenta un foglio ed un ingranaggio appena sotto al titolo.
  • Togli la spunta dalla voce ‘Utilizza il nome di default della sezione’.
  • Digita il titolo dell’argomento.
  • Seleziona ‘Salva modifiche’.

Progetti di formazione Moodle: come crearli

Per aggiungere un nuovo elemento seleziona la voce ‘Aggiungi un’attività o una risorsa’, presente in ogni topic.

Con il comando ‘Termina modifica’ vengono inibite le modifiche accidentali.

Aggiungere Risorse/Attività

 Progetti di formazione Moodle: come crearli

Risorse ‘File’:

  • Inserisci il nome del file optando quello che verrà visualizzato agli studenti,
  • Inserisci la descrizione del file,
  • Carica un singolo file mediante la funzione ‘File Picker’,
  • Determina eventuali opzioni attraverso le funzioni ‘Aspetto’ ed ‘Impostazioni comuni’,
  • Seleziona ‘Salva e torna al corso’.

Risorse ‘Cartella’:

  • Inserisci il nome della cartella che sarà visualizzata dagli studenti,
  • Inserisci la descrizione della cartella,
  • Carica uno o più file mediante la funzione ‘File Picker’,
  • Determina eventuali opzioni attraverso le funzioni ‘Aspetto’ ed ‘Impostazioni comuni’,
  • Seleziona ‘Salva e torna al corso’.

Attività

All’interno di Moodle sono disponibili diverse Attività tra cui ‘Lezione‘. Si tratta di un modulo consente all’insegnante di distribuire dei compiti e delle esercitazioni agli allievi.

Le lezioni possono essere sia costituite dai testi che gli studenti dovranno leggere per apprendere i contenuti del modulo, sia da quiz e test che consentiranno di avanzare all’interno del corso stesso.

Ecco come procedere:

  • Inserisci il titolo generale della lezione, la quale poi sarà sviluppata su più pagine,
  • Determina eventuali opzioni attraverso i comandi ‘Aspetto’, ‘Disponibilità’, ‘Lezione prerequisito’, ‘Controllo del flusso’, ‘Valutazione’ ed ‘Impostazioni comuni’,
  • Seleziona ‘Salva e torna al corso’.

Per creare una o più pagine della lezione puoi procedere seguendo questi semplicissimi step:

  • seleziona il titolo della lezione appena creata,
  • cliccare sulla sezione ‘Modifica’,
  • seleziona la voce ‘Aggiungi pagina con contenuto’,
  • inserisci il titolo per la singola pagina (short topic),
  • compila l’area ‘Contenuto della pagina’ con i testi, le immagini e tutti gli elementi che si intendono inserire all’interno della singola pagina,
  • determina quanti e quali pulsanti di navigazione dovrà avere la pagina, compilando i campi ‘Descrizione’ e ‘Salta a..’ delle varie sezioni ‘Contenuto 1’, ‘2’, ‘3’,
  • seleziona ‘Salva pagina’.

Altre Attività interessanti all’interno di Moodle:

Chat

Modulo che consente agli utenti (docenti e studenti) di realizzare delle conversazioni in tempo reale.

Database

Modulo che dà la possibilità ai partecipanti di creare e di gestire un insieme di record raccolti in un database.

Compito

Modulo che consente al docente di effettuare la valutazione riferita agli studenti anche assegnando loro un lavoro.

Feedback

Modulo che permette all’insegnante di creare dei sondaggi personalizzati grazie ai quali raccogliere le opinioni degli studenti

Glossario

Modulo di attività consente ai partecipanti di creare elenchi di voci, come accade nel caso di un dizionario.

Forum

Modulo di attività forum che dà la possibilità di avviare discussioni tra i partecipanti.

Quiz

Modulo che dà la possibilità all’insegnante di creare un questionario costituito da diverse tipologie di domande. Oltre ai metodi di valutazione dei quiz, puoi anche definire il tempo massimo per svolgerli.

Wiki

Modulo di attività che consente ai partecipanti di inserire e di andare a modificare una raccolta di differenti pagine web, come creare delle dispense dedicate allo studio e collaborare alla stesura di un compito che sia stato assegnato ad un gruppo.

Workshop

Modulo che ti permette di effettuare una revisione del lavoro realizzato dagli studenti.

Gli studenti possono utilizzare la piattaforma per consegnare ogni tipo di testo, file e risorse multimediali.

Si possono concordare le consegne sulla base di diversi parametri.

Operazioni aggiuntive

Dal menu laterale destro, denominato ‘Amministrazione’, è possibile accedere a determinate funzionalità che permettono di effettuare operazioni di scambio dei propri contenuti con altri utenti Moodle®.

Funzione Backup

Grazie a questa funzionalità è possibile effettuare un salvataggio della totalità dei propri contenuti o di una parte d’essi.

Ti consigliamo di mettere al sicuro i propri documenti effettuando il backup, prima di operare qualunque modifica sostanziale.

Funzione ‘Importa’

Questa funzione permette di copiare i propri argomenti e tutto ciò che contengono (‘Risorse’ e ‘Attività’) da un proprio corso ad un altro, evitando di dover creare nuovamente materiale già elaborato.

Funzione ‘Ripristino’

Con questa funzione si può importare all’interno di Moodle® un file di backup che può provenire da altri utenti o essere presente già all’interno dell’ambiente.

Funzione ‘Valutazioni’

Questa funzione consente al Docente di accedere a schermate riepilogative di classe, filtrabili per singolo alunno o per tipo di prova che consentono di effettuare una verifica degli interventi effettuati dagli studenti (consegna di compiti, completamento di lezioni, esecuzione di prove valutate).

In questa sezione il Docente può procedere alla correzione delle prove ed alla modifica dei relativi punteggi.

Quanto costa Moodle?

Il software è assolutamente gratuito ed è possibile scaricarlo e installarlo su un proprio server (hosting/housing) oppure è possibile utilizzare dei server in cui è già installato come MOODLECLOUD.

Per procedere con l’installazione, con la personalizzazione sia grafica che delle eventuali funzionalità, l’impostazione generale, la manutenzione, l’aggiornamento, occorre l’intervento di sviluppatori specializzati che siano in grado di supportarne lo sviluppo.

A seconda del livello di servizio richiesto, ogni Web Agency applica una tariffa differente.

Per questo è sempre importante chiedere un preventivo gratuito e parlare con un consulente.

 


Scrivici per informazioni





INDIRIZZO

Via Imperia, 2 – 20142 Milano (MI)

E-MAIL

contattaci@nextre.it

TELEFONO

+39 02 49518390

Dal blog di Nextre
Altri articoli simili
vai al blog